Addormentarsi in fretta: 6 trucchi che funzionano davvero

Soffri d’insonnia? Ecco 6 metodi suggeriti dalla scienza per addormentarsi in fretta ogni sera.

chiudi

Caricamento Player...

L’insonna è un disturbo molto frequente tra gli adulti. Quando non è dovuta all’uso di farmaci o a determinate patologie, la causa più frequente è l’ansia, come ha spiegato all’Huffington Post la dottoressa Lisa Meltzer, ricercatrice della National Sleep Foundation e professoressa associata di pediatria presso Il National Jewish Health di Denver.

Quando si è stressati e preoccupati per qualcosa, infatti, è difficile addormentarsi e spesso la stessa difficoltà a prender sonno provoca ulteriore stress, innescando un circolo vizioso. Come fare allora per addormentarsi in fretta, appena ci si mette a letto? Vediamo qualche metodo suggerito dalla scienza.

Come addormentarsi in fretta

Addormentarsi in fretta

  • Il primo metodo si basa sulla psicologia inversa: per addormentarsi in fretta basta costringersi a stare svegli. Uno studio dell’Università di Glasgow, infatti, ha dimostrato che gli insonni a cui era stato detto di mettersi a letto e restare svegli si addormentavano più velocemente di quelli a cui era stato detto di dormire.
  • Se vi svegliate e non riuscite più ad addormentarvi, la cosa migliore è alzarsi dal letto e dedicarsi a qualche attività che tenga occupate le mani e il cervello, come disegnare o fare un puzzle.
  • Quando non si riesce a dormire, guardare continuamente l’orologio fa aumentare l’ansia. Meglio nasconderlo, quindi.
  • Per favorire il sonno, la stanza in cui si dorme deve essere comoda, buia e fresca. Anche profumarla con oli essenziali rilassanti aiuta. Il migliore è quello di lavanda.
  • Fare la doccia calda ogni sera prima di dormire è un ottimo sistema per rilassarsi e facilitare il sonno.
  • È importante eliminare le luci blu in camera da letto, non solo quelle della TV, del pc e dello smartphone, ma anche quelle delle lampadine fluorescenti e delle luci LED. La luce blu, infatti, riduce la produzione di melatonina che regola il sonno.