Quali sono i cibi lassativi? Vediamo l’elenco degli alimenti che permettono di andare di corpo e scopriamo quanto sono efficaci.

Quando si hanno problemi di stitichezza o di evacuazioni difficili e poco corpose, la prima soluzione che viene in mente è la classica purga oppure altri medicinali. Prima di arrivare a questi rimedi ‘estremi’, però, è consigliato prendere in considerazioni i cosiddetti cibi lassativi. Vediamo quali sono gli alimenti che aiutano ad andare di corpo.

Quali sono i cibi lassativi?

Ci sono alcuni alimenti considerati cibi lassativi, ovvero consentono di andare in bagno quando si soffre di stitichezza o di altri problemi che causano costipazione improvvisa. E’ bene sottolineare che si parla di stipsi anche quando le evacuazioni intestinali non sono frequenti oppure sono difficili e di piccolo volume. In ogni caso, gli alimenti per andare di corpo sono diversi e quasi tutti promettono risultati eccellenti. Prima di elencarli, però, urge fare una premessa: una normale attività intestinale vede un numero di evacuazioni che va dal tre a giorno fino a tre a settimana. Pertanto, se rientrate in questo range non avete nulla di cui preoccuparvi. Di seguito, una lista dei migliori cibi anti stitichezza:

  • spinaci, zucchine, broccoli, cavolfiori, fagiolini, melanzane e carciofi;
  • verdure latto-fermentate;
  • kiwi, pere, albicocche, fichi e prugne;
  • mele cotte;
  • cereali integrali;
  • legumi;
  • yogurt e kefir;
  • frutta a guscio o semi oleosi;
  • frutta essiccata e, in particolare, prugne disidratate.

Ricordate che quando non c’è regolarità intestinale, la prima cosa da rivedere è proprio la dieta. Nella maggior parte dei casi, infatti, si soffre di stitichezza quando si segue un regime alimentare sbagliato o squilibrato.

Alimenti lassativi immediati: verità o bufala?

Alcune verdure sono lassativi per adulti parecchio efficaci, ma è bene sottolineare che quasi mai si ottiene un effetto immediato. Ergo: mangiare un cibo anti stitichezza e andare immediatamente in bagno è utopia, a meno che non soffriate di intolleranze/allergie. La scelta più saggia, quindi, è seguire una dieta lassativa che, con il passare dei giorni, può dare ottimi risultati. Fino a quando non riuscite ad avere regolarità intestinale, mettete in tavola gli alimenti elencati sopra. Per avere un effetto evacuazione più rapido, consumate in abbondanza: cipolla cotta, kiwi, prugne secche, arance comprese della parte bianca e il gel che si ottiene mettendo in ammollo i semi di lino. Non dimenticate, infine, di evitare cioccolato, patate, carote, limoni, riso e banane.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 16-09-2022


Intossicazione alimentare e botulino nelle conserve: ecco tutto quello che devi sapere

Dieta crudista: benefici e controindicazione del regime che vieta la cottura degli alimenti