Carthusia: Come acquistare il profumo adatto?

Carthusia cos’è?

chiudi

Caricamento Player...

Tappa obbligatoria da fare se si va a Capri è quella di entrare nel negozio di profumi Carthusia e li vi si aprirà un vero e proprio mondo e non riuscirete più a farne a meno. Oltre alle fragranze dei profumi che ti stregano per la loro profumazione e mix di elementi la cosa ancora più affascinante è la storia che c’è dietro alla creazione del marchio.

La leggenda infatti narra che nel 1380 il padre priore della Certosa di San Giacomo colto alla sprovvista della notizia della venuta della regina Giovanna d’Angiò fece preparare una raccolta dei fiori più belli dell’isola come benvenuto. Questi fiori però rimasero nello stesso vaso contenente la stessa acqua per tre giorni e al momento di buttarli il priore si accorse di quanto l’acqua profumasse e di quanto buona e mai sentita prima fosse la fragranza cosicché si recò dal religioso con più conoscenze in alchimia che riuscì a trovare l’origine del profumo nel Carofilum Silvestre caprese e fu cosi che quello divenne il primo profumo di Capri.

Quale è la storia dei profumi Carthusia?

La storia, invece racconta che nel 1948 il priore della Certosa ritrovò delle vecchie formule dei profumi e le svelò a un chimico che diede vita al più piccolo laboratorio del mondo chiamandolo Carthusia ovvero Certosa.

Vi sono diverse linee di prodotti ognuno con una formulazione diversa il più famoso e sicuramente il più storico è Aria di Capri un’antica formula che basta annusare una volta per farsi trasportare nella bella Capri e che ricrea subito l’aria frizzante della bella isola.

I prodotti sono reperibili negli store che si possono trovare nell’isola ma anche sul sito di Carthusia.