Al giorno d’oggi, lentezza è diventato sinonimo di pigrizia, un concetto totalmente sbagliato. Dobbiamo imparare a far entrare la lentezza nelle nostre vite: i benefici sono innumerevoli.

Viviamo in un mondo sempre più frenetico in cui lentezza è diventato sinonimo di pigrizia. Siamo sempre di corsa, stressati, spesso nel tentativo di impressionare gli altri. Ci dimentichiamo che la vita non è una gara. La lentezza, che vediamo come un nemico, è in realtà un nostro prezioso alleato, che porta con sé tanti benefici.

Ed è proprio perché la lentezza porta con sé tanti benefici che ogni giorno dovremmo fermarci un po’, dedicare del tempo a noi stessi. Tuttavia, è bene non confondere la lentezza con la noia. La calma non è noia, è dedicarsi completamente a qualcosa, senza distrazioni, dedicando ad essa tutto il tempo necessario, senza alcuna fretta.

I benefici della lentezza

È inutile negarlo: siamo spesso di fretta, sommersi da un mare di stress. Il più delle volte, si tratta di una fretta immotivata, accompagnata solamente da svantaggi. La concentrazione ne risente, e la produttività con essa. Ma non solo, lo stress ci fa ammalare, non ci fa godere pienamente la vita.

mindfullness
Fonte foto: https://pixabay.com/it/yoga-outdoor-donna-posa-giovane-2176668/

La lentezza invece genera innumerevoli benefici. Lo stress si riduce, riusciamo a concentrarci meglio. Di conseguenza, abbiamo più successo in ciò che facciamo, che sia in ambito lavorativo o più semplicemente un hobby. La lentezza ci regala tempo per riflettere, rende la vita più facile da assaporare.

Come far entrare la lentezza nelle nostre vite

Ora che i benefici sono chiari, una domanda sorge spontanea: come facciamo a far entrare la lentezza nelle nostre vite? Ci sono moltissimi metodi, alcuni anche molto semplici.

Potreste dedicarvi alla meditazione o allo yoga. I benefici di queste due pratiche sono innumerevoli. Aiutano a concedersi una pausa, a fermarsi un secondo, a focalizzarsi sul respiro e sul rilassamento, lasciando tutte le preoccupazioni alle spalle. Inoltre, uno studio condotto da un’università giapponese ha affermato che meditare ogni giorno aiuta a salvare il cervello.

Alle volte, per concedersi un periodo di pausa, un periodo di lentezza, basta anche meno. Trovate un hobby che vi rilassi, che sia disegnare, ascoltare della musica o curare un orto, e dedicateci del tempo. Sarà però necessario eliminare tutte le distrazioni e concentrarsi esclusivamente sull’attività, altrimenti gli effetti non saranno altrettanto buoni.

Se proprio non avete tempo da dedicare ad un hobby, provate con la regola dei 5 minuti: qualsiasi attività siate in procinto di svolgere, che sia anche recarsi al lavoro o a scuola, iniziatela con cinque minuti d’anticipo: avrete meno fretta e riuscirete a fare le cose con maggior calma.  

Fonte foto: https://pixabay.com/it/yoga-outdoor-donna-posa-giovane-2176668/, https://pixabay.com/it/photos/lumaca-conchiglia-mollusco-sonda-4368154/

TAG:
star bene

ultimo aggiornamento: 23-02-2020


Tutti i benefici e gli usi dell’olio di mandorle dolci

10 cibi per aumentare le difese immunitarie in inverno