Amido di riso nella vasca per una pelle morbidissima

L’amido di riso per il bagno è un antico segreto di bellezza che rende la pelle morbida e liscia: eccolo svelato!

L’amido di riso è una polvere bianca molto fine, ricavata dai chicchi di riso, utilizzata sia in cucina come addensante, sia in cosmetica come detergente. Le nostre nonne, infatti, lo utilizzavano per pulire la pelle del viso e del corpo, anche dei neonati. L’amido è perfetto in caso di pelle sensibile e irritata, per calmare il rossore e il prurito. Vediamo quali sono le sue proprietà e come utilizzare l’amido di riso per il bagno o sotto la doccia.

Amido di riso per il bagno: come usarlo

Usare l’amido di riso per il bagno è davvero facilissimo. Potete acquistarlo, sotto forma di polvere o cannoli, in farmacia, in erboristeria o al supermercato. Assicuratevi che l’amido sia puro, leggendo l’inci riportato sulla confezione, che deve contenere un solo ingrediente: oryza sativa.

Riempite quindi la vasca di acqua tiepida, versatevi dieci cucchiai di amido e mescolate l’acqua per fa sì che si sciolga completamente. Se volete, potete aggiungere all’acqua anche poche gocce di un olio essenziale a scelta. Per il bagnetto dei bambini, invece, bastano due cucchiai di amido. Se non avete la vasca, potete usare l’amido sotto la doccia, spalmandone una manciata sulla pelle bagnata.

Amido di riso: le proprietà

L’amido di riso è perfetto per detergere la pelle arrossata, perché ha proprietà lenitive. Pur essendo molto delicato, elimina il sudore e il sebo in eccesso, lasciando la pelle morbida e asciutta. Ha inoltre proprietà deodoranti, che lo rendono ottimo per i lavaggi frequenti in estate.

amido di riso per il bagno
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/533184043363589565/

Oltre che per il bagno, può essere utilizzato per l’igiene intima, per calmare il bruciore e il prurito, per preparare maschere viso e per lavare i capelli senz’acqua, come si fa con un qualsiasi shampoo a secco.

Infine, si consiglia di utilizzare l’amido di riso per il bagnetto dei neonati, perché è molto delicato e non danneggia il film idrolipico della pelle.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/533184043363589565/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 03-01-2018

Federica Maria Ferrara