I mille benefici dell’aceto di mele: come usarlo per dimagrire

L’aceto di mele ha numerosi benefici, tra cui quello di aiutare a dimagrire. Vediamo come usarlo e quali sono le controindicazioni.

L’aceto di mele ha tantissimi benefici, che lo rendono un prodotto naturale molto usato sia nella dieta che nella cosmesi. Ultimamente, si sente spesso parlare del suo utilizzo per perdere peso. Ma è vero che l’aceto di mele fa dimagrire? Scopriamolo insieme e vediamo quali sono tutte le sue proprietà e le controindicazioni da non sottovalutare.

Aceto di mele: i benefici

aceto di mele
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/mele-aceto-dimagrante-terapia-1008880/

L’aceto di mele è ricavato dalla fermentazione del succo di mela. Quello utilizzato per dimagrire è soprattutto l’aceto di sidro di mele, ma va bene anche il più comune aceto di mosto, che si trova a pochi euro al supermercato.

L’aceto di mela ha diversi benefici, che lo rendono un prodotto ottimo per controllare il peso. Innanzitutto, aumenta il senso di sazietà, spingendoci a mangiare meno; aiuta a tenere sotto controllo i livelli di zuccheri nel sangue, abbassando la glicemia ed evitando i picchi insulinici; brucia i grassi, grazie alla presenza di acido acetico.

Aceto di mele per dimagrire: come usarlo

È molto importante usare l’aceto nelle giuste dosi. Se non dovete perdere molto peso, limitatevi a bere al mattino a digiuno un mix composto da un bicchiere di acqua tiepida, un cucchiaio di aceto e mezzo cucchiaino di miele. In questo modo, risveglierete il metabolismo.

Se invece avete bisogno di un trattamento più intensivo, per una settimana bevete prima dei due pasti principali un cucchiaino di aceto di mele, diluito in mezzo bicchiere d’acqua. La settimana successiva, bevete mezzo bicchiere d’acqua con due cucchiaini d’aceto. Infine, dalla terza settimana in poi, mezzo bicchiere d’acqua con tre cucchiaini di aceto.

Aceto di mele: le controindicazioni

L’aceto ha però anche delle controindicazioni, che non vanno assolutamente sottovalutate. Può causare acidità di stomaco, reflusso gastrico e irritazione della mucosa gastrica. Chi soffre di ulcera o ernia, quindi, dovrebbe evitarne il consumo eccessivo.

Inoltre, l’aceto da solo non basta per perdere peso, è necessario sempre introdurlo all’interno di una dieta sana ed equilibrata per vedere dei risultati

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/mele-aceto-dimagrante-terapia-1008880/

ultimo aggiornamento: 13-08-2018

Federica Maria Ferrara

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures