Yoga: dimagrite anche voi con gli esercizi fai da te

Da soli o in coppia ecco un modo eccezionale per stare bene e per perdere peso: scopri le migliori posizioni yoga da fare a casa per ritrovare il benessere

chiudi

Caricamento Player...

Che si dica ciò che si vuole, ma uno dei modi migliori per perdere peso è quello attraverso l’esercizio fisico, che diventa ancora più efficace se lo accompagniamo a una dieta sana e controllata: solo così eliminiamo i chili di troppo, e guadagniamo anche in salute.

Perdere peso, aumentare il metabolismo, ma anche migliorare l’ elasticità e l’ equilibrio, e rilassarsi imparando a gestire meglio lo stress è possibile eccome affidandosi alle posizioni di yoga mirate al raggiungimento di questi obiettivi.

Trova la posizione più adatta a te!

Salice: questa posizione yoga aiuta a rinforzare gli addominali. Siediti con i piedi uniti, poi metti il piede sinistro sul ginocchio destro, formando una specie di angolo. Mette i palmi delle mani sul petto e respirare due volte. Nella terza inalazione alza le braccia (mantenendo le mani giunte) verso il cielo. Espira e piega il busto verso sinistra, inspira e allungati. Ripeti da tre a cinque volte con ogni piede.

Crescente: per dimagrire addome e fianchi, resta con i piedi uniti e le braccia lungo i fianchi. Inspira e sollevare le braccia ai lati della testa, espira e piega il corpo in avanti. Inspira, poi quando espiri tendi la gamba destra indietro come in un affondo. Questa gamba deve stare stesa, la sinistra flessa. Inspira e solleva le braccia, espira e torna alla posizione originale. Ripeti con l’altro piede.

Arco: questa posizione consente di consumare energia e mantenere il tuo metabolismo più veloce per il resto della giornata, oltre che rinforzare i muscoli della schiena e del torace. Mettiti a faccia in giù con le mani sui lati del corpo, i palmi verso l’alto. Piega le ginocchia e cercare di prendere le caviglie con le mani, mantenendo la distanza tra i piedi e le anche. Resisti 30 secondi e ripeti tre volte.

Ponte: questo esercizio consente di aprire il torace e a rilassare la ghiandola tiroidea, il che aiuta a rilasciare gli ormoni per controllare il metabolismo. Mettiti a pancia in su con le gambe piegate i piedi separati all’altezza dei fianchi. Solleva i fianchi senza separare i piedi da terra. Metti le braccia sotto di te e cerca di intrecciare le mani. Mantieni la posizione per un minuto, riposati e ripeti altre due volte.

Aratro: questa posizione migliora la circolazione del sangue alla tiroide, ipofisi e surrene, e fa rilasciare endorfine e ormoni che regolano il metabolismo. Sdraiati sulla schiena con le gambe verso l’alto, le braccia lungo i fianchi con i palmi verso il basso. Fai forza con le mani e solleva le anche, portando le gambe indietro, cercando di toccare il pavimento. Quando ci riesce, metti le mani giunte, come nel ponte.

Galleggiante: tieni fermi braccia, spalle, addominali e schiena. Mettiti in posizione come per le flessioni: gambe divaricate poggiando le dita dei piedi, con i palmi appoggiati ma le braccia piegate e gli addominali in tensione. Resisti qualche secondo e fermati.