Utilizzi del latte di soia

Tutti gli utilizzi del latte di soia

chiudi

Caricamento Player...

Il latte di soia viene apprezzato sempre di più per le sue molteplici proprietà e per la sua alta digeribilità. Si tratta di una bevanda vegetale naturalmente priva di glutine e lattosio e dunque ottima per chi ha problemi di celiachia e intolleranza o allergia al lattosio. Si può, quindi, gustare puro sia freddo che caldo. Freddo avrà un sapore più deciso ma decisamente rinfrescante. Inoltre, lo si può  utilizzare per la preparazione di deliziose ricette dolci in sostituzione del burro o del latte vaccino. Vediamo meglio quali sono gli utilizzi del latte di soia in cucina.

Gli utilizzi del latte di soia in ambito alimentari: ottimo ingrediente base per realizzare ricette per intolleranti al glutine e al lattosio.

Per quanto riguarda la preparazione di ricette dolci il latte di soia può essere utilizzato per preparare la classica crema pasticcera. Se siete vegani sostituite le uova con un l’agar agar che funzionerà da collante. Per ottenere un colore giallognolo, invece, aggiungere un pizzico di curcuma. Se gradite, aggiungete del cacao in polvere e avrete così una deliziosa crema al cacao per condire i vostri dolci preferiti.

Tra le novità del momento si trovano anche i gelati a base di latte di soia. Si tratta di una valida e gustosa alternativa al classico gelato che purtroppo non può essere mangiato da chi ha problemi di intolleranze al glutine o al lattosio. Lo si trova oramai sia nei supermercati che nelle gelaterie più fornite e in vari gusti.

Inoltre, il latte di soia può essere impiegato in sostituzione di tutte quelle ricette salate che prevedono il latte vaccino. Va tenuto in considerazione, però, che questo è più dolce di quello di mucca quindi il sapore cambierà un po’. Usatelo dunque per preparare ottimi purè fatti in casa o pastelle per fritture di verdure.

 

Fonte immagine copertina: Granarolo