Stress da rientro, i consigli per affrontarlo al meglio e riprendere il ritmo

Stress da rientro? 5 consigli utili e veloci per combatterlo

Con settembre arriva l’ondata di stress da rientro a lavoro, a scuola e a tutte quelle attività sospese durante le vacanze. Scopriamo come evitarlo al meglio con questi semplici trucchi!

Quando si rientra dalle vacanze estive la mente corre veloce e ansiosa a tutte quelle cose da fare a settembre. Tra la ripresa del lavoro, l’inizio dell’anno scolastico, della palestra, la riapertura degli uffici… Insomma una vera ondata di stress da rientro si abbatte su tutti, grandi e piccini! Le più colpite sono ovviamente le donne per via dell’enorme carico di faccende da svolgere oltre al proprio lavoro.

Cosa fare per evitare ansia e nervosismo che si trasmettono a tutta la famiglia con brutte ripercussioni? Non è poi così difficile evitare tutto questo grazie alla conoscenza di semplici trucchi efficaci. Ci faranno organizzare al meglio calmando l’animo e donando serenità all’intera famiglia.

Stress da rientro dalle vacanze: le cose da fare subito per evitarlo

La sindrome da rientro è tipica nel periodo di settembre e colpisce moltissime famiglie, specie se con figli. Durante le ferie le abitudini sono cambiate: in primis l’alimentazione e gli orari sonno-veglia. Questo ha causato un rilassamento così profondo per mente e corpo che gli effetti emotivi per il rientro sono inevitabili. Ma è davvero così? In realtà qualcosa si può fare, ed è anche molto semplice ed efficace… Ecco i 5 consigli utili da applicare subito per evitare lo stress da rientro.

rimedio stress da rientro
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/lista-di-controllo-controllo-elenco-2077020/
  • Fare una lista delle cose più importanti da fare o da preparare. È importante non ridursi all’ultimo minuto e preparare una lista sul proprio smartphone o su un foglio aiuta molto. In questo modo si avrà tutto sotto controllo (spuntate con un colore le cose fatte) e si riuscirà a organizzare al meglio il rientro.
  • Impostare gradualmente un orario di sveglia adeguato al rientro a lavoro. Un trucco utilissimo per non subire il trauma della sveglia durante i primi giorni del rientro né la stanchezza fisica e mentale.
  • Stop agli strappi alimentari. Si sa in vacanza lo strappo alle regole è d’obbligo e questo vale anche per l’alimentazione. Tra gelati, dolci, frittura di pesce e così via ci siamo rilassati e goduti tali delizie. Ma ora basta, per ricominciare con carica ed energia è importante tornare subito a preferire cibi salutari, dietetici e genuini.
  • Via allo shopping! Comprare un nuovo accessorio per il rientro a lavoro dà un aiuto contro lo stress e l’ansia tipici di questo periodo.
  • Pensare sempre positivo. È davvero fondamentale pensare alle cose più belle del rientro. Il ritrovarsi con i colleghi in pausa pranzo, il socializzare con gli altri in ufficio, il ritorno delle temperature più fresche… sono solo alcuni esempi.

E per i più piccoli?

L’ansia da rientro a scuola colpisce anche i vostri figli? Niente paura perché per loro ha davvero molto influenza l’atteggiamento dei genitori. Mantenersi calmi, preparare assieme una bella lista di “cose da fare”, scegliere lo sport da praticare… Tutto questo è davvero utile. In più, coinvolgete i più piccoli nella scelta dell’astuccio, dei quaderni e dello zaino: li farà sentire partecipi, responsabili e li farà vivere con spirito positivo il tanto atteso back to school!

Fonte immagine di copertina: https://pixabay.com/it/photos/furioso-sconvolto-persona-donna-2514031/. fonte immagine interna: https://pixabay.com/it/photos/lista-di-controllo-controllo-elenco-2077020/.

ultimo aggiornamento: 04-09-2019