Scarpe: togliersele prima di entrare? Assolutamente si! Ecco perchè

Togliersi le scarpe prima di entrare in casa è un’abitudine giapponese che milioni di persone hanno deciso di adottare per comodità e salute

chiudi

Caricamento Player...

Pulizia, relax e buona educazione in una pochissime parole: togliersi le scarpe prima di entrare in casa. Per qualcuno può sembrare una decisione un po’ strana ed esagerata, ma in realtà è tutto l’opposto: infatti è stato dimostrato che potrebbe avere numerosi benefici per chi la mette in pratica.

Avete mai pensato a tutti i luoghi in cui camminate con le vostre scarpe durante la giornata? Se lo fate, senza dubbio troverete numerosi motivi per preoccuparvi e togliervele quasi all’istante.

Dovrebbe essere un gesto automatico appena si varca l’uscio e si chiude la porta, per molte persone è un’abitudine, per altre no.

Vediamo i motivi per cui è oggettivamente meglio togliersi le scarpe quando si entra in casa ma sfatiamo anche qualche mito sull’argomento.

Chiunque dovrebbe togliersi le scarpe prima di entrare in casa

Perché togliersi le scarpe in casa?

Appena possibile è sempre meglio togliersi le scarpe e far riposare i piedi: camminare scalzi ci fa sentire più liberi e ci fa usare muscoli che altrimenti useremo meno, oltre a prevenire vari problemi della pelle come il tallone screpolato, o i piedi gonfi, ma non solo.

Con le scarpe si portano dentro casa germi e batteri che abbiamo raccolto fuori.

Se avete un parquet o pavimenti delicati, o molti tappeti, usare le scarpe vuol dire consumarli molto più in fretta. Girare scalzi, oltre a dare quella bella sensazione di libertà e freschezza e vuol dire camminare leggeri sulle cose.

Non calzare scarpe in casa è quello di dare il buon esempio. È opportuno educare i propri figli a non indossare le scarpe quando rientrano da scuola e a mettere le pantofole personali per tenere i piedi caldi e lontani dalla sporcizia e dai batteri.