Sbiancamento denti fai da te: 5 rimedi naturali (e non) da provare

Ottenere denti bianchi in modo naturale e veloce è possibile. Vediamo quali sono i rimedi naturali e i prodotti da usare per uno sbiancamento denti fai da te.

chiudi

Caricamento Player...

Tutti vogliono avere denti bianchissimi e splendenti, ma non sempre è facile. Alcuni cibi e abitudini sbagliate possono macchiarli e farli ingiallire. Lo sbiancamento denti professionale è molto efficace, ma non proprio economico.

Fortunatamente esistono anche prodotti da usare in casa e rimedi naturali molto validi. Vediamo quali sono e come utilizzarli per uno sbiancamento fai da te senza rischi.

Sbiancamento denti: i rimedi naturali

Sbiancamento denti
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/denti-dentista-dentale-bocca-dente-1652976/

– Il primo rimedio naturale per sbiancare i denti è il limone. Potete strofinarne uno spicchio sui denti, oppure usare il succo per fare degli sciacqui. Attenti, però, a non abusarne: usatelo solo per qualche giorno e dopo lavate sempre i denti con acqua, perché può corrodere lo smalto.

– Per rimuovere le macchie, è ottimo il bicarbonato di sodio. Impastatelo con un po’ d’acqua e strofinatelo sui denti usando uno spazzolino morbido. Anche in questo caso, non esagerate con la frequenza, perché può rendere i denti sensibili.

– La salvia è ottima sia per sbiancare i denti, sia per avere un alito fresco. Strofinate sui denti le foglie, essiccate o fresche, due o tre volte a settimana al massimo.

Come sbiancare i denti in casa

Se i rimedi naturali non vi sembrano abbastanza efficaci, potete provare anche dei prodotti chimici sbiancanti. I migliori sono:

strisce sbiancanti, da comprare al supermercato o in farmacia. Si tratta di sottili pellicole, rivestite con uno strato di gel sbiancante a base di perossido d’idrogeno. Il risultato è molto simile a quello dello sbiancamento professionale, i tempi sono più lunghi (circa due settimane), ma i costi decisamente più bassi (in media 20 euro a confezione);

dentifrici sbiancanti, anch’essi da acquistare in farmacia o al supermercato. Hanno un’azione abrasiva, che rimuove le macchie più superficiali. A lungo andare, però, consumano lo smalto dei denti.