Il consumo giornaliero di rucola fa bene al cuore e aiuta a contrastare la pressione alta.

La rucola è un alimento ricco di proprietà benefiche. Tra queste, secondo uno studio recente, realizzato da un team italiano, ci sono anche quella di abbassare la pressione arteriosa. E tutto con conseguenti benefici per la salute cardiovascolare. Una notizia che la rende un alimento più che indicato a chiunque soffra di ipertensione. Cosa che vale anche per chi desidera alimentarsi in modo corretto al fine di promuovere un buono stato di salute.

Rucola: perché abbassa la pressione

Chiunque abbia assaggiato almeno una volta la rucola saprà bene come questo alimento si contraddistingue per il suo sapore pungente. Ebbene, il segreto che la rende un alimento consigliato per abbassare la pressione sta proprio nel suo gusto forte e amarognolo.

rucola
rucola

Uno studio italiano ha infatti portato alla luce che l’isotocianato Erucina, aiuta la muscolatura dei vasi a rilassarsi. Ciò porta ad un abbassamento della pressione arteriosa.
Per chi non lo sapesse, si tratta del principio attivo prodotto dalla pianta quando viene spezzettata o masticata e che in natura serve a proteggerla.
Un vero toccasana per la salute del cuore del quale ci si può così prendere cura in modo naturale.

Somministrando il principio attivo della rucola sarà infatti possibile combattere la pressione alta in modo naturale e non invasivo. Inoltre, introducendola nella propria alimentazione quotidiana si potrà vantare di risultati apprezzabili e tutto mangiando con gusto.

Come mangiare la rucola

Per far si che i principi della rucola e le sue svariate proprietà, restino attivi, è preferibile consumarla cruda. Il suo sapore particolare la rende un ingrediente adatto a svariate combinazioni.

Ottima nelle insalate, si può utilizzare sotto forma di pesto nella pasta o come verdura da inserire nei tramezzini o nelle tartine. È inoltre perfetta come base per salse fredde con cui accompagnare secondi piatti che si desidera rendere più saporiti in modo sano e naturale.

Ovviamente, la rucola è da considerarsi come un aiuto naturale che non deve sostituirsi in alcun modo a quanto prescritto dal medico. In caso di pressione alta, quindi, è consigliabile richiedere sempre un parere e inserirla nella propria alimentazione solo dopo avere avuto l’approvazione del medico.


Buoni propositi dopo le vacanze estive: per ripartire alla grande!

Mangiarsi le unghie: i metodi più efficaci per smettere