Come combattere il catarro in modo naturale

Come eliminare il catarro con i portentosi rimedi naturali della nonna: suffumigi, decotti e gargarismi per liberare le vie respiratorie.

In caso di influenza, raffreddore e tosse grassa è quasi inevitabile la formazione del catarro in gola. Le nonne da generazioni in generazioni hanno tramandato dei rimedi super efficaci in grado di alleviare l’infiammazione e liberare le vie respiratorie. Naturalmente, in caso di bronchiti, polmoniti o influenza bisogna rivolgersi al proprio medico per avere le giuste cure.

Questi rimedi tradizionali sono degli integratori naturali da aggiungere alla cura del medico, oppure da usare come sollievo o prevenzione. Tra gli ingredienti segreti, troviamo il limone, un ottimo disinfettante e lo zenzero, potente antinfiammatorio. Scopriamone di più e vediamo quali sono gli alimenti che aiutano a sciogliere il catarro.

catarro rimedi
Fonte foto: https://pixabay.com/it/giovane-donna-ragazza-preoccupazioni-2239269/

Come sciogliere il catarro con i suffumigi

Un vero toccasana contro il catarro sono i suffumigi. Potete eseguirli due volte al giorno per circa quindici minuti e vi sentirete subito meglio. Questi aiutano non solo a sciogliere il catarro, ma ad alleviare il mal di gola e ad aprire il naso. Fate bollire un litro di acqua e versarlo in una bacinella dove aggiungerete del bicarbonato. Per un’azione più forte aggiungere all’acqua bollente degli oli essenziali come ad esempio quello di eucalipto o limone.

Procuratevi poi un asciugamano che userete per isolarvi nella stanza. Sedetevi su una sedia e mettete la bacinella davanti a voi. Abbassate la testa verso l’acqua bicarbonato e oli e coprite il capo con la testa. A questo punto iniziate a respirare profondamente per circa cinque minuti. Ripetere più volte al giorno per trarne giovamento.

Decotti a base di zenzero e limone

Un vero portento per sciogliere il catarro e contrastare l’infiammazione è lo zenzero. Per sfruttarne al meglio i benefici preparate un decotto. Fate bollire dell’acqua e aggiungere verso la fine dei pezzi di zenzero, scorza di limone e salvia fresca. Questi tre ingredienti insieme avranno un’azione portentosa per il benessere della gola e piano piano il catarro inizierà a fluidificare.

A questo decotto potete aggiungere del succo di limone, ottimo disinfettante e antinfiammatorio naturale. Sentirete sin da subito una piacevole sensazione di sollievo alla gola e riuscirete a respirare meglio.

Altri rimedi portentosi (e naturali) contro il catarro

Per disinfettare e sciogliere, un altro rimedio super efficace consiste nel fare dei gargarismi con limone o aceto di mele. Spremete il succo di mezzo limone e versatelo in mezzo bicchiere di acqua. In alternativa potete usare un quarto di bicchiere di aceto e aggiungere gli altri tre quarti in acqua

Per avere un rimedio pronto all’uso, preparate uno sciroppo fai da te a base di zenzero, miele e limone che potrete conservare e bere ogni volta che ne avrete bisogno. Frullate 20 grammi di zenzero fresco insieme al succo di tre limoni e mezzo litro di acqua. Fate bollire i tre ingredienti fino a quando il composto diventa cremoso e versatelo in un barattolo da conservare in frigorifero.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/giovane-donna-ragazza-preoccupazioni-2239269/

ultimo aggiornamento: 02-11-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures