Dall’acne alle occhiaie, cosa dice di te la pelle stressata e come migliorarla

Le pelle del viso stressata può avere varie cause e bisogna individuarle per ricorrere ai giusti rimedi. Vediamo come migliorarla.

chiudi

Caricamento Player...

Quando siamo stanche, stressate e mangiamo male, la pelle è il primo organo a risentirne. Tra i sintomi più frequenti della pelle stressata ci sono i brufoli, le occhiaie, la secchezza.

L’esperta in cura della pelle e fondatrice di O Cosmedics, Marie Enna-Cocciolone, ha spiegato al Daily Mail quali sono i problemi cutanei più comuni in caso di stress e quali sono i migliori rimedi. Approfondiamo!

Pelle stressata: sintomi, cause e rimedi

Pelle stressata

  • Il primo sintomo di stress è la pelle grassa. La causa è un aumento della produzione di sebo da parte delle ghiandole. Secondo l’esperta, la soluzione è un’alimentazione ricca di grassi sani, come l’olio d’oliva, di avocado e di pesce. Inoltre, è necessario ridurre il consumo di latte e usare un detergente specifico per pelle grassa.
  • Altro sintomo di stress molto frequente sono le occhiaie. I cerchi scuri intorno agli occhi sono spesso genetici, ma se compaiono all’improvviso sono sicuramente dovuti ad una mancanza di sonno e di idratazione. La soluzione? Andare a letto e alzarsi ad orari regolari, dormendo 8 ore a notte, bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno e usare una crema idratante per il contorno occhi.
  • Anche brufoli ed acne sono dovuti allo stress, oltre ad un’alimentazione non sana e a squilibri ormonali. L’esperta suggerisce di ridurre il consumo di latte e latticini, alcol e zuccheri. È importante, inoltre, assicurarsi di non essere intolleranti al glutine e al lattosio. Il rimedio migliore è utilizzare cosmetici o farmaci a base di retinoidi, sotto controllo medico.
  • Infine, la pelle pallida e secca è sintomo di stress, disidratazione e carenze di vitamine. Bisogna agire dall’interno, assumendo integratori di vitamina B, zinco e ferro, bevendo molto e riposando a sufficienza.