Parodontite: tra le cause anche il fumo delle sigarette elettroniche

Parodontite, a favorirla sarebbero le sigarette elettroniche

Una recente ricerca ha dimostrato come l’uso di sigarette elettroniche predisponga gli individui alla parodontite. Ecco perché.

Secondo la Ohio State University l’utilizzo di sigarette elettroniche sarebbe una delle cause dell’insorgenza della parodontite nei fumatori. Come molti sapranno queste sigarette hanno preso piede molto velocemente, sopratutto perché sembra che siano meno nocive.

In ogni caso è stata dimostrata la correlazione tra le sigarette elettroniche e la parodontite, patologia che interessa le gengive e può portare alla perdita dei denti. Inoltre, secondo gli esperti, questa malattia, oltre a mettere a rischio la salute della nostra bocca, è correlata a patologie più gravi quali il diabete o malattie cardiovascolari.

La parodontite potrebbe essere quindi una spia di patologie più gravi, ma per ora sembra che l’utilizzo delle e-sigarette favorisca l’insorgenza della patologia anche in pazienti giovani e sani. Vediamo in che modo.

Le causa della Parodontite

Gli specialisti, che hanno pubblicato i risultati della ricerca sulla rivista Science Advences, hanno analizzato un campione di 123 persone. Il gruppo era composta da 25 fumatori, 25 non fumatori, 20 fumatori di sigarette elettroniche, 25 ex fumatori che ora utilizzano i nuovi dispositivi elettronici e 28 fumatori che consumano sigarette normali ed elettroniche.

Parodontite e sigaretta elettronica
Sigaretta elettronica donna

L’obiettivo dei ricercatori era quello di individuare le connessioni tra utilizzo di sigarette elettroniche e parodontite. Lo studio si è dipanato tramite l’osservazione visiva della bocca e analizzando campioni di placca dei denti e la flora batterica della bocca.

I ricercatori hanno così individuato che i fumatori che utilizzano la sigaretta elettronica, anche da poco tempo, presentano una risposta immuno-infiammatoria molto grave.

È anche stato possibile individuare alterazioni nella flora batterica orale e nel cavo della bocca. Qui infatti si è registrata la comparsa dei batteri responsabili della parodontite e la presenza di percentuali di glicerolo e glicole. Ovvero gli elementi contenuti nei liquidi delle sigarette elettroniche.

Parodontite causata da sigarette elettroniche

Lo studio condotto dai ricercatori dell’Ohio ha quindi portato a conclusioni molto significative. Infatti il fumo di una sigaretta elettronica, a differenza di quanto pensano in molti, produce le stesse conseguenze negative del fumo di una normale sigaretta.

A confermarlo ci sono anche i tassi di risposta infiammatoria e di equilibrio interno del cavo orale. Perciò possiamo dire che il rischio di parodontite per chi utilizza la sigaretta elettronica è il medesimo di chi consuma normali sigarette.

Ovviamente è necessario compiere altri studi, soprattutto per confermare gli effetti dell’uso sistematico di sigarette elettroniche sulla salute di bocca e gengive.

Allo stesso modo però è importante indagare l’insorgenza o la predisposizione alla parodontite, anche per quanto riguarda altre modalità di fumo. Ad esempio rispetto ai dispositivi che riscaldano il tabacco. Sembra infatti, secondo degli studi preliminari, che questi avrebbero un impatto molto più basso sulla salute dell’uomo rispetto al fumo tradizionale.

ultimo aggiornamento: 28-06-2020