Gli utilizzi dell'olio per capelli, dagli impacchi ai trattamenti nutritivi

Tutti gli utilizzi dell’olio per capelli: dagli impacchi ai trattamenti detox

Gli utilizzi dell’olio per capelli sono innumerevoli e riguardano sia l’effetto preventivo e protettivo ma anche quello rigenerante, lisciante e nutritivo. Scopriamoli tutti!

Curare i propri capelli non implica solamente il trattarli con delicatezza durante lo shampoo o la spazzolatura. Una vera esperta di bellezza conosce gli utilizzi dell’olio per capelli e tutte le tecniche per impiegarlo al meglio, per il benessere e la lucentezza della propria chioma.

Può essere usato come impacco pre-shampoo per nutrire a fondo oppure come ingrediente base per un trattamento detox del cuoio capelluto. E non solo: come lisciante, lucidante o disciplinante… Ecco tutte le tecniche per utilizzare al meglio l’olio naturale per capelli!

Come usare al meglio l’olio per capelli

Che sia un olio di cocco, di ricino, di argan o di jojoba fa poca differenza se si conosce alla perfezione come utilizzarlo. Non tutti infatti sanno il potere beauty che si cela dietro le piccole bottigliette dal tappo con dosatore. Come rigenerante, lucidante, oppure lisciante ma anche perfetto per un trattamento detox al cuoio capelluto. Ecco come usarlo al meglio:

  • Come impacco pre-shampoo. Per nutrire a fondo i capelli massaggiare delicatamente alcune gocce di olio (5-6) su tutta la lunghezza, soffermandosi sulle punte. Dopo una posa di circa mezz’ora, si potrà procedere con lo shampoo.
  • Come lucidante e fissante a piega fatta. L’olio per capelli in piccole quantità aiuta a dare un effetto luminoso a piega ultimata nonché a fissarla. Che sia liscia, mossa o riccia basterà distribuire 2 gocce d’olio sulla lunghezza dopo averlo fatto scaldare per qualche secondo tra i palmi delle mani. L’effetto sarà super brillante e definito come non mai!
olio capelli ragazza
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/olio-capelli-salone-di-spa-3387824/
  • Come trattamento detox. Se hai un cuoio capelluto irritato con pellicine, squame, dermatite o forfora l’olio per capelli è ciò che fa al caso tuo. Basterà applicarlo sulle zone maggiormente arrossate e lasciarlo in posa per circa mezz’ora prima di procedere con lo shampoo. Un rimedio davvero efficace per combattere la forfora e nutrire a fondo la cure.

Olio disciplinante da applicare prima della piega

Un altra chicca da conoscere in fatto di olio per capelli è quella che lo vede come alleato per disciplinare e fissare la chioma. In questo caso, dopo aver lavato i capelli, bisognerà asciugarli un po’ per ridurne l’umidità senza arrivare a completare l’opera.

A questo punto basterà applicare alcune gocce di olio (3-4), dopo averle fatte scalfare tra i palmi, sulla lunghezza dei capelli (mai su cute o fronte mi raccomando). Il risultato sarà una maggior fissità della messa impiega senza alcun effetto cresco né umidità!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/olio-capelli-salone-di-spa-3387824/.

ultimo aggiornamento: 28-01-2020