La medicina del lavoro è quella branca della medicina che si occupa, in modo particolare, della prevenzione riguardo la salute dei lavoratori sul loro luogo di lavoro, oltre che, ovviamente, effettuare le diagnosi e curare tutte le malattie che sono state causate dalla propria mansione lavorativa. Il concetto di medicina del lavoro ha origini antiche e si basa appunto sulla necessità di assicurare la tutela dei lavoratori sul loro luogo di lavoro, dal punto di vista della salute. Il fine ultimo di questa attività è quella di assicurare un costante miglioramento della sicurezza sul luogo di lavoro, soprattutto per quanto concerne la salute (fisica e mentale) dei lavoratori stessi. Per raggiungere questo obiettivo il medico di medicina del lavoro deve possedere, oltre che numerose conoscenze in ambito medico, anche altre in ambito legale, in modo da assicurare una tutela massima ai suoi pazienti.

Quali sono le competenze che un buon medico di medicina del lavoro deve possedere, e di che cosa si occupa più nello specifico? Come anticipato in precedenza, un medico di medicina del lavoro deve, in prima battuta, specializzarsi in tutti quegli aspetti che possono riguardare il rischio, e la sua valutazione, in questi luoghi; approfondendo inoltre la capacità di diagnosi di tutti quei traumi collegati a questo ambiente. Più nello specifico esso acquisisce competenze nella individuazione rapida di una eventuale esposizione ad agenti chimici (come acidi e basi forti), pericolosi per la salute, che vanno ad interferire con il funzionamento di numerosi apparati, tra cui quello respiratorio, e il sistema nervoso.

Oltre agli agenti chimici, numerosi ambienti di lavoro espongono i lavoratori a pericolosi organismi biologici come batteri,virus, o anche parassiti. Il medico di medicina del lavoro deve essere in grado di riconoscere, quanto più tempestivamente possibile queste esposizioni, al fine di assicurare il trattamento più rapido ed efficace possibile. Infine agisce con tutti quei fattori che vanno ad interferire con la sfera psicosociale legata al lavoro, andando dunque oltre la semplice sfera fisica. Il medico di medicina del lavoro inoltre deve possedere approfondite conoscenze giuridiche, al fine di assicurare, come già detto, una tutela completa sia del paziente, che della azienda per la quale lavora.

stetoscopio

Perché è importante affidarsi ad un professionista?

Scegliere di affidarsi ad un professionista, come conferma il dottor Schiavo specializzato in medicina del lavoro Padova, è la scelta più azzeccata per assicurare una tutela massima del lavoratore e dell’impresa. L’impatto degli incidenti che si verificano sul luogo di lavoro è decisamente considerevole; le parti lese sono infatti due: il lavoratore e l’azienda. È per questo che una figura professionale e specializzata è senza ombra di dubbio in grado di assicurare una eccezionale tutela delle persone sui luoghi di lavoro.

La tutela dei lavoratori e delle imprese passa, inevitabilmente, dalla capacità del medico di medicina del lavoro di accompagnare le aziende nella presa di coscienza dell’importanza dell’investimento sulla tutela della salute dei propri collaboratori. Il dottor Schiavo a Padova esegue un ottimo lavoro in questo senso, permettendo di portare la sua professionalità medica e le sue conoscenze ad un gran numero di realtà imprenditoriali, elevando lo standard della salute dei relativi dipendenti.

ultimo aggiornamento: 06-10-2021


I migliori rimedi per influenza. Ecco quali sono i più semplici e naturali da mettere in pratica

Mal di gola in gravidanza: come affrontarlo nel modo più semplice e immediato