In viaggio spesso ci troviamo a dover affrontare delle emergenze beauty: ecco il perfetto kit per l’aereo da portarsi dietro

Pronti, partenza, via: è ora di vacanze! Per le mete più lontane ovviamente si può solo prendere l’aereo. E’ importante quindi essere preparate contro tutte le possibili emergenze beauty che possono capitare. Preparandovi uno specifico kit per l’aereo sarete serene e preparate. Sappiamo tutte che non atterrare stanche e sconvolte dopo un lunghissimo viaggio è molto difficile, per questo potete giocare d’anticipo e non separarvi dai vostri prodotti salvafaccia.

I prodotti vanno poi divisi tra decollo, alta quota e infine atterraggio

In fase di decollo, è bene struccare la pelle con salviette detergenti o con un’acqua micellare senza risciacquo. Poi, applicate un velo di crema nutriente. In cabina la pelle non riceve aria fresca per ore, l’umidità è quasi a zero e c’è il rischio che la sentiate molto secca e disidratata.

In altitudine, poi, il rischio maggiore per la pelle è quello di disidratarsi. Il consiglio è combattere il problema dall’interno e bere almeno un bicchiere d’acqua all’ora.

Se vi sentite temerarie abbastanza, indossate anche una maschera per il viso di quelle in tessuto. L’idratazione intensa che danno questo tipo di maschere è ideale per riequilibrare la perdita d’acqua che subisce la pelle in volo.

Infine, vi sarà capitato di sentire che secondo piloti e hostess la crema solare sull’aereo non è affatto superflua. Ed è proprio così per quanto stentiate a crederci.

Uno studio pubblicato da Jama Dermatology ha evidenziato infatti che parabrezza e finestrini degli aerei non bloccano completamente i raggi Uv.

Appena prima di slacciare le cinture di sicurezza per esplorare una nuova meta, potete iniziate il restyling.

Se non vi sentite a vostro agio senza una faccia piena di makeup, almeno cercate di fare il minimo indispensabile.

Il mascara potrebbe regalarvi delle macchie nere su palpebre e zigomi, quindi è meglio evitare e metterlo una volta giunte in hotel.

Un buon compromesso potrebbe essere del correttore, della cipria se tendete a lucidarvi, e un burrocacao colorato e idratante che potete usare anche con blush.

Infine, una spolverata di terra, e siete pronte. I capelli invece, siccome difficilmente resistono bene al viaggio, legateli direttamente in uno chignon alto.


5 esercizi per tornare in forma dopo l’estate

5 consigli per mantenere i denti bianchi