Assecondare sempre gli altri è un’abitudine che può portarci a vivere male. Ecco perché è importante ascoltarsi e imparare a dire di no senza sentirsi in colpa.

Capita spesso nella vita di tutti i giorni che si accettino richieste da parte di colleghi, amici o persone care per il solo timore di non deluderle. Questo atteggiamento, se diventa un’abitudine, può rappresentare un ostacolo al benessere personale. Accontentare sempre gli altri e non dare ascolto a se stessi può infatti creare disagi, insoddisfazione e malessere. Ecco perché diventa fondamentale imparare a dire di no ogni tanto, porre dei confini e ascoltare anche i propri bisogni.

Per farlo, è necessario sviluppare una buona di autostima, amore per se stessi e un atteggiamento assertivo. Vediamo nello specifico perché è importante imparare a dire di no e come farlo senza sentirsi in colpa.

Perché non riusciamo a dire di no?

Non saper dire di no in psicologia ha un significato molto preciso e ha a che fare con il bisogno incondizionato di amore e la paura ancestrale di essere rifiutati. Manifestare dissenso, rifiutare una richiesta e porre dei limiti possono anche provocarci situazioni poco piacevoli, generare contrasti e allontanare persone.

Donna triste che guarda dalla finestra
Fonte foto: https://www.pexels.com/it-it/foto/donna-romantico-giovane-finestra-4810803/

È proprio la paura di deludere gli altri, di non ottenere il loro consenso e di venire allontanati da questi a spingerci ad essere sempre accondiscendenti, anche laddove le richieste altrui possano travalicare i nostri confini.

In ultima analisi, si può dire che dire di no risulta così difficile perché siamo animati da un bisogno atavico di essere amati e dalla paura di rimanere da soli. Eppure, imparare a dire di no è un atto indispensabile non solo per stare bene con se stessi ma anche per vivere al meglio le relazioni con gli altri.

Come imparare a dire di no ed essere felici

Come accennato, sapere dire di no è un modo per affermare se stessi e i propri desideri, ma per farlo è necessario coltivare un certo tipo di atteggiamento che ci consenta di acquisire maggiore sicurezza in noi stessi. Ecco dunque qui di seguito come imparare a dire di no in modo gentile e senza sentirsi in colpa.

Coltiva la tua autostima. Per saper dire di no e affermare se stessi, è necessario di prima di tutti conoscere il proprio valore. Volersi bene e dare importanza anche a se stessi oltre che agli altri è il primo punto per instaurare legami sinceri e vivere con serenità.

Impara l’assertività. Per imparare a dire di no è necessario saper comunicare in maniera efficace. Gli aspetti essenziali per una buona comunicazione sono esporre le proprie idee e motivazioni in modo chiaro ed efficace, senza accampare scuse o giustificazioni. Affermare il proprio pensiero con educazione e fermezza può permetterci di comunicare anche un no in modo gentile e senza farci sentire in colpa.

Non dipendere dall’approvazione altrui. È naturale e umano affidarsi alle opinioni degli altri e avere bisogno di conferme altrui, ma è essenziale che questo non diventi l’unico aspetto a cui prestare attenzione. È infatti importante sapere che non è possibile piacere a tutti, né tantomeno deve essere uno scopo da raggiungere. Sentirsi sicuri di sé, comunicare con gli altri in maniera sincera, anche dicendo no, e tenere in conto le proprie esigenze sono degli aspetti fondamentali per vivere una vita serena.

TAG:
star bene

ultimo aggiornamento: 03-11-2020


Tutto sul sale caldo: l’antico rimedio fai da te tramandato dalle nonne

Ti svegli la notte dalle 3 alle 5? Ecco che cosa significa