Il mare è uno dei beni più preziosi che la natura ci offre. L’acqua di mare, così come l’aria intrisa di salsedine, sono vere e proprie fonti di benessere per il nostro organismo che aiutano il nostro corpo a prevenire e combattere varie patologie.

I benefici del mare sul corpo sono innumerevoli e hanno radici profonde. Si ritiene infatti che già i romani, i greci e gli egizi avessero nozioni di talassoterapia, ovvero una terapia che si basa sull’azione benefica del mare, del clima marino e di alcuni prodotti che da esso derivano come alghe e fanghi.

Di seguito, vediamo insieme alcuni dei principali benefici che rendono l’ambiente marino così importante per la nostra salute.

Bagno in mare

Molti concorderanno che non c’è niente di meglio di un tuffo in mare per rinfrescarsi durante le bollenti giornate d’agosto. Tuttavia, non molti sono al corrente del fatto che l’azione rinfrescante del mare non è dovuta soltanto all’immersione del corpo in acqua.

Quando ci tuffiamo i pori della pelle si dilatano, permettendo al nostro organismo di assorbire i sali minerali presenti nel mare. Tra questi sali possiamo annoverare il sodio, lo zinco, il potassio e lo iodio, che migliorano l’equilibrio del nostro organismo e ci permettono di affrontare il caldo e l’afa con più energia.

salto mare tramonto

Il bagno in mare apporta benefici anche alla pelle stessa, rendendola giovane più a lungo e levigata grazie al sale presente. Nuotare inoltre contribuisce alla tonificazione della muscolatura.

Sole

Andare al mare significa anche essere esposti al sole per lunghi periodi di tempo. Il sole è un’altra risorsa essenziale per il nostro organismo, che favorisce la produzione di vitamina D, una delle poche vitamine che non possiamo assorbire solamente tramite una corretta alimentazione.

Esporsi al sole è quindi necessario per il corretto funzionamento del nostro organismo. Come sappiamo però, il sole può anche essere dannoso per il nostro corpo ed è bene munirsi di crema solare quando decidiamo di scendere in spiaggia.

Tuttavia, la pelle non è l’unica parte del corpo che può essere danneggiata dal sole. Anche gli occhi sono particolarmente sensibili ai raggi solari. Per questo motivo è consigliabile protteggersi adeguatamente e portare occhiali da sole quando si trascorrono lunghe ore sotto il sole. Anche coloro che sono affetti da disturbi visivi possono proteggersi indossando lenti a contatto al di sotto degli occhiali da sole.

Clima marino

L’aria di mare è un toccasana per le vie respiratorie. I sali minerali presenti nel mare infatti sono trasportati anche dall’aria e garantiscono un effetto purificatore per i polmoni.

L’aria marina aiuta a curare patologie come tossi, raffreddori, sinusiti e bronchiti e a combatterne la ricomparsa. Il clima marino è inoltre consigliato per chi soffre di asma e per la cura di malattie infiammatorie dell’apparato respiratorio.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 30-08-2022


Sangue dal naso: perché esce e cosa comporta

Menopausa precoce: quali sono le cause e i sintomi