L’estate è finalmente arrivata e in tutte le regioni è possibile notare i primi effetti delle alte temperature, che ogni anno provocano danni più o meno seri sia alle persone che all’ambiente.

Tuttavia, in estate le energie si riducono e le difese immunitarie tendono a calare, per questo motivo è fondamentale avere una routine alimentare equilibrata e provvedere ad integrare vitamine e micronutrienti mancanti per affrontare le giornate di estremo caldo.

Inoltre, in estate i virus e i batteri sono comunque presenti e proprio a causa del caldo e dell’estrema vita sociale, aumenta il rischio di contrarre infezioni e varie malattie. Tra i malanni più comuni estivi troviamo i disturbi intestinali, le infezioni cutanee e le allergie. In queste situazioni si può trovare sollievo utilizzando prodotti come Laevolac, così da contrastare gastroenterite, diarrea e altri disturbi intestinali.

dolore donna pancia inguine

3 infezioni e malattie più comuni in estate

La stagione estiva favorisce l’insorgere e la diffusione di alcune malattie, sia per l’estremo caldo che abbassa le difese immunitarie e rende il corpo umano più debole, sia per la vita sociale al mare o nei locali estivi che per tre mesi si affollano di tante persone.

Per questo motivo è importante ascoltare i consigli degli esperti e continuare ad avere uno stile di vita regolare anche nei mesi estivi, così da prevenire ogni tipo di malanno. Ecco quali sono le 5 problematiche più comuni per la salute in estate:

  1. Disturbi intestinali

Sia nei bambini che negli adulti, in estate i disturbi intestinali sono molto comuni, soprattutto quando si parla di gastroenterite, diarrea e intossicazione alimentare. La gastroenterite è spesso una delle principali cause della disidratazione, mentre la diarrea può rappresentare un sintomo correlato alla presenza di alcuni batteri e parassiti come l’Entamoeba histolytica o la Giardia, in particolar modo se il sintomo si presenta durante o dopo una vacanza in specifiche aree geografiche (Africa, Asia, America Latina, Medio Oriente).

  1. Infezioni cutanee

In estate siamo soggetti a patogeni e batteri di ogni tipo e le infezioni cutanee sono molto comuni, soprattutto nei bambini. Nelle forme più lievi e superficiali, le infezioni tendono a scomparire in pochi giorni e con un trattamento specifico per niente invasivo, mentre per le lesioni più estese e importanti è importante contattare il proprio medico e iniziare un trattamento antibiotico sotto prescrizione medica.

Tra le infezioni più comuni troviamo la micosi cutanea, anche nominata come micosi da piscina, che rappresenta un’infezione fungina causata da agenti del genere Trichophyton.

  1. Allergie da punture

Le punture di api, insetto e vespe rappresentano la principale causa di reazioni allergiche in estate e possono provocare diverse reazioni, da quelle più lievi a quelle più gravi come lo shock anafilattico.

Le reazioni più comune provocate dalle punture di insetto sono l’arrossamento e il gonfiore della zona colpita, talvolta anche dolore o febbre nei casi più gravi.

Quando si viaggia in località estere, caratterizzate da un clima e un ambiente completamente diverso da quello di origine, si consiglia di valutare la presenza di eventuali fattori allergeni prima di partire e le condizioni igieniche sanitarie del luogo di destinazione.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 11-07-2022


I pericoli dell’obesità e alcuni consigli per perdere peso

Dipendenza da Whatsapp: di cosa si tratta e come uscirne