Gli esercizi lombari sono un buon modo per preservare la schiena. Scopriamo quali sono i più efficaci tra tutti.

Saper eseguire degli esercizi lombari significa imparare a rafforzare la schiena evitando i classici dolori che affliggono un po’ tutti. Basta infatti allenarsi qualche volta a settimana per rafforzare le zone più interessate ed ottenere più flessibilità e stabilità. Tutti effetti che si possono ottenere con il semplice allenamento dei lombari.

Come allenare i lombari in modo corretto

Allenarsi fa bene alla salute e mantiene il fisico in salute. Se si parla dei lombari, poi, la sicurezza è quella di andare incontro a minori dolori e ad una maggiore stabilità.

esercizi lombari
esercizi lombari

Con la pratica quotidiana, infatti, si possono ottenere svariati benefici e questo sia se ci si allena con un personal trainer (cosa sempre consigliata, almeno per i primi tempi), che da soli.
Per andare sul sicuro è sempre consigliabile iniziare con dello stretching e con degli esercizi di tonificazione che, pur essendo soft, riescono a portare già i primi benefici, e tutto senza stressare l’organismo.

Per un risultato ancora migliore, sono suggeriti inoltre esercizi di iperestensione, da fare con l’apposita macchina che si trova in tutte le palestre e utili per rafforzare le zone sulle quali si va poi a lavorare con i vari esercizi.

Esercizi muscolari lombari: quali eseguire

Quando si parla di esercizi lombari, è molto importante procurarsi un tappetino sul quale vengono svolti la maggior parte degli esercizi. Uno tra i più semplici consiste, ad esempio, nello sdraiarsi a pancia in su per poi portare le ginocchia al torace. Questa posizione, mantenuta per qualche secondo, può fare davvero la differenza. Un altro esercizio classico ma utile, specie se si è agli inizi, è quello di mettersi in ginocchio appoggiando poi i glutei ai talloni. Poggiando la fronte a terra ed estendendo le braccia in avanti, si può ottenere uno stiramento della schiena e dei muscoli lombari che aiuta a lenire eventuali dolori e che rafforza al contempo la zona.

Tra gli esercizi da fare in piedi c’è invece quello che consiste nell’appoggiare la schiena al muro e, tenendo la gambe aperte, scendere senza inarcare la schiena. Una decina di ripetizioni con posizione mantenuta 10 secondi, in genere aiuta a rafforzare i muscoli della zona lombare.
Seguendo questi esercizi nel modo corretto gli effetti dovrebbero iniziare a mostrarsi già dopo pochi giorni. Se non si sono mai svolti, però, almeno per le prime volte è sempre consigliabile rivolgersi ad un esperto per verificare che le posizioni assunte siano corrette.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

salute

ultimo aggiornamento: 13-06-2022


Pancia dura in gravidanza, cosa significa? Quasi sempre non c’è da preoccuparsi

Sodio basso: da cosa dipende e che sintomi porta