Dormire senza aria condizionata è possibile. Ciò che conta è seguire alcune semplici astuzie. Scopriamo quali sono le più semplici da mettere in pratica.

Con l’arrivo della stagione calda, una delle preoccupazioni più grandi riguarda il come dormire senza aria condizionata. Un problema che si presenta puntualmente ogni anno e che necessita di diversi accorgimenti per poter trovare la soluzione giusta. Ci sono infatti dei trucchi che possono aiutare a trovare la risposta sul come dormire senza aria condizionata. Scopriamo i più importanti.

Come dormire freschi senza aria condizionata: le regole da seguire

La prima cosa a cui prestare attenzione in arrivo delle giornate calde riguarda il come mantenere la casa il più fresca possibile. Così facendo, la sera non si soffrirà il caldo e la temperatura percepita sarà sicuramente più bassa.

donna che ha caldo
donna che ha caldo

Per ottenere questo risultato e trovare la risposta giusta a come dormire senza aria condizionata, basta infatti tenere le tende ben chiuse durante il giorno evitando che il sole entri direttamente in casa. Se si ha modo di creare un buon giro d’aria, è bene farlo in diversi momenti della giornata e approfittarne anche la sera. Inoltre, anche l’uso di cotone e pigiami di questo tessuto aiuterà a non soffrire troppo il caldo. Cosa che vale anche per i capi di lino o i tessuti in seta che, specie se usati per la biancheria del letto risulteranno freschi.

Metodi alternativi che rispondono al come dormire bene senza aria condizionata

Oltre alle norme per evitare che la casa si surriscaldi troppo è possibile dormire al fresco anche senza condizionatore, usando un semplice ventilatore, il cui rumore bianco concilia anche il sonno. Basta direzionare lo stesso in modo da creare una corrente d’aria approfittando di quella che arriva dall’esterno.

È inoltre possibile usare peluche refrigerati o oggetti freddi da tenere vicini. Inoltre se si dorme con la finestra aperta, si può appendere un asciugamano bagnato alla stessa in modo che ogni spiffero d’aria arrivi più fresco di quanto non sia veramente.

Detto ciò, bevendo molta acqua e mangiando in modo sano e bilanciato, evitando sopratutto cibi che riscaldano come quelli ricchi di grassi o piccanti, dormire risulterà molto più piacevole. E questo anche nelle giornate più calde.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 01-05-2022


Mielite: cos’è, quante tipologie ne esistono e le cure

Flora intestinale: cos’è, come funziona e come si cura