La dieta pegana è un mix tra la dieta vegana e quella paleo. Un modo per perdere peso e mantenersi in forma seguendo quindi due regimi diversi. Scopriamo come funziona.

Quando si parla di dieta pegana si intende un connubio tra due stili alimentari del tutto diversi che sono la paleo (solitamente a base di carne) e la vegana che, invece, non contiene alcun tipo di proteina animale. Si tratta quindi di una dieta davvero particolare e che può risultare difficile mettere in pratica. Se la paleo si basa sul consumo di carne, frutta e verdura bandendo ogni forma di latticino o di legume, la vegana necessita invece proprio dei legumi per poter attingere ad una buona fonte proteica. Si tratta quindi di un connubio per il quale, chiunque decidesse di seguirla, dovrà essere pronto a scendere a determinati compromessi.

Come funziona la dieta pegana

L’aspetto principale della dieta pegana è dato dal tipo di alimenti che è consentito mangiare.

dieta pegana
dieta pegana

Secondo il protocollo in stile paleo della dieta vegana di Hyman sono infatti concessi:

– Frutta
– Verdura
– Carne di animali allevati in modo sostenibili e da consumare con moderazione
Frutta secca
– Cibi con grassi sani
– Zuccheri (ma solo raramente)

Sono invece vietati i legumi (ad eccezione delle lenticchie), il grano e i suoi derivati, tutti i latticini, gli oli vegetali e i cibi prodotti industrialmente e quindi ricchi di sostanze chimiche.
Un modo di alimentarsi che se non eseguito correttamente può quindi risultare fortemente sbilanciato e che è quindi consigliato intraprendere solo dietro consulto medico.

Pro e contro della dieta pegana

Una dieta come quella pegana, grazie alla quasi totale assenza di zuccheri e alla mancanza di grassi idrogenati si rivela sicuramente utile a chi desidera perdere peso o a chi ha necessità di eliminare alimenti come i latticini o le farine.

Come già accennato, si tratta però di un’alimentazione nella quale mancano molti nutrienti. E, proprio per questo, molti studiosi la reputano poco adatta. I pareri in merito sono quindi discordanti. Altro motivo per cui prima di affrontarla è bene rivolgersi ad un nutrizionista. Non è infatti detto che, pur aiutando a perdere peso, si tratti di un’alimentazione adatta a tutti.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

dieta

ultimo aggiornamento: 22-12-2021


Otite catarrale: di cosa si tratta e come si cura

Catarro nelle orecchie: di cosa si tratta e come toglierlo in modo efficace