Perdere peso è semplice e delizioso con la dieta dell’anguria: come funziona, quanto peso si riesce a perdere in media e tutto ciò che c’è da sapere!

La dieta dell’anguria funziona se sai come seguirla, ed è un regime alimentare perfetto per perdere peso durante il periodo estivo: una dieta dimagrante che si basa sul frutto dell’estate per eccellenza!

Detta anche dieta del cocomero, l’alimento principe di questo regime è proprio il tanto amato frutto estivo, che ha delle proprietà e dei benefici particolari che fanno bruciare i grassi, combattono la ritenzione idrica e reidratano il nostro corpo.

Mangiare solo anguria… senza esagerare! I benefici

Sì, avete capito bene, l’anguria fa dimagrire (e non ingrassare come crede qualcuno) grazie al suo alto potere snellente, alla grande quantità di sali minerali e di acqua, ma anche alle pochissime calorie contenenti in 100 g, che sono appena 15!

Inoltre contiene vitamine del gruppo A, C e B e molti carotenoidi, che proteggono tra le altre cose la pelle dai raggi solari. È perfetta anche per combattere la ritenzione idrica, la cellulite e reidratare il corpo, che, in particolare nel periodo estivo, ha un notevole bisogno di liquidi.

Anguria
Anguria

Ma non finisce qui: questo frutto è anche in grado di prevenire l’ipertensione, le malattie cardiache e il colesterolo nel sangue, nonché il gonfiore di pancia e gambe.

Dieta del cocomero: come funziona e quanto si dimagrisce

La dieta che porta il nome di questo frutto non è monoalimento, in quanto non bisogna mangiarlo solo e unicamente in tutti i pasti. Lo schema alimentare prevede un regime di cibi sani che ha anche l’anguria al suo interno. Essa è composta dal 92% di acqua e, come detto, è un alimento dalle mille proprietà benefiche!

La durata della dieta è di una settimana, ovvero 7 giorni in totale, e si può perdere fino a un massimo di 5 kg, se si segue un regime alimentare sano ed equilibrato.

La dieta dell’anguria: menù giornaliero

Vediamo un ipotetico menù giornaliero:

Colazione: tè senza zucchero e una macedonia con frutta fresca e anguria.

Spuntino: qualche pezzetto di anguria.

Pranzo: pasta integrale con pomodorini.

Spuntino pomeridiano: una fetta di anguria.

Cena: pesce al vapore e verdure grigliate o insalatina.

Insonnia e alimentazione
Insonnia e alimentazione

Come vedete, questo può essere il menù del primo giorno della settimana, dove l’anguria viene proposta negli spuntini e a colazione, mentre nei due pasti principali non è presente. Per i giorni successivi si consigliano verdure, pesce bianco, carne bianca, carboidrati integrali e cotture leggere.

Alcuni esempi di piatti sono:

  • Insalata di polpo e patate
  • Carpaccio di bresaola
  • Insalate con verdure di stagione
  • Spaghetti alle vongole
  • Trofie al pesto
  • Mix di melone e pomodori
  • Panini non troppo pesanti e toast
  • Salmone al cartoccio
  • Insalata caprese

Evitare fritti, alcool, condimenti e troppo sale. Inoltre, bevete due litri di acqua al giorno! Se volete, poi, al mattino potete provare con un frullato di anguria, fresco, dissetante e anche disintossicante, vi farà iniziare al meglio la giornata.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

Dieta

ultimo aggiornamento: 10-06-2022


Le albicocche fanno ingrassare? Ecco cosa c’è da sapere a riguardo

I semi d’uva fanno male? Ecco tutto quel che è importante sapere