La dieta dei colori era già nota in passato, ma adesso sta ritornando e tantissime hanno deciso di seguirla per rimettersi in forma e depurarsi!

Grazie alla dieta dei colori è possibile tornare in forma e sentirsi belli. Ogni giorno bisogna consumare tutti i cinque colori di cui l’organismo ha bisogno per star bene e in salute. Per mantenere l’equilibrio nel corpo è necessario ottimizzare le energie con lo scopo di favorire il benessere.

Il corpo per riuscire a fare questo ha bisogno delle risorse necessarie per un buon funzionamento. Questo obiettivo è possibile raggiungerlo grazie ad un’alimentazione completa e molto variegata. La dieta in questione serve proprio a ciò e inoltre vi renderà più belli e in forma. Scopriamo insieme meglio come funziona.

Come funziona la dieta dei colori?

Sappiamo bene che ognuno di noi dovrebbe consumare almeno 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura. Quello che non tutti sanno invece è che i colori di questi dovrebbero variare. Poiché ogni colore ha proprietà e benefici differenti per il nostro organismo. È importante sapere che più colori ci sono nel nostro piatto e meglio è per la nostra salute.

Dieta dei colori
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/frullati-frutta-colorato-vitamine-2253423/

Il piatto perfetto è composto da micro e macro ingredienti. Deve essere diviso in tre parti: un terzo di carboidrati complessi, uno di proteine e uno di verdure. Per stare bene durante la giornata dobbiamo assumere almeno tutti i colori, a partire dalla colazione fino alla cena, con gli spuntini a base di frutta.

Quali sono i 5 colori della dieta cromatica?

Quali sono i 5 colori da mangiare? Il primo è il bianco e troviamo: l’aglio, il finocchio, le cipolle, le pere e i porri. Questi hanno proprietà depurative e abbassano il colesterolo cattivo. È fondamentale il verde: spinaci, insalata, broccoli, cavoli, asparagi, avocado e kiwi, che fanno bene alle ossa e aumentano il senso di sazietà.

Il terzo colore fondamentale è il rosso e troviamo: fragole, pomodori, anguria e frutti rossi. Questi sono in grado di migliorare la memoria, sono utili per il cervello e il sistema urinario. Poi troviamo il colore giallo-arancione, con albicocche, pesche, zucca, cachi, mandarini e molto altro. Questi sono in grado di rafforzare il sistema immunitario e curano la pelle. Infine l’ultimo colore è il blu-viola e troviamo: mirtilli, melanzane, prugne, fichi e uva. Sono alimenti utili per rilassarci e contrastare l’invecchiamento.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/frullati-frutta-colorato-vitamine-2253423/

TAG:
dieta star bene

ultimo aggiornamento: 01-03-2019


Dieta per ingrassare: ecco come prendere peso velocemente

Dopo lo sport: cinque alimenti sani da consumare per tenerti in forma