Quali sono i sintomi della depressione sorridente e come si cura

La depressione sorridente: quali sono i sintomi di questa forma atipica

Esiste una forma di depressione piuttosto particolare, in cui chi ne soffre si nasconde dietro una maschera: ecco di che cosa si tratta.

Se pensi che la depressione sia solamente umore triste, stanchezza e voglia di chiudersi in se stessi, potresti non aver mai sentito parlare di depressione sorridente. Chi ne soffre, nella maggior parte dei casi, non mostra affatto i segni tipici della malattia. Tanto che la diagnosi spesso tarda ad arrivare. Dietro un bel sorriso, si può però nascondere questa forma di depressione atipica, che secondo uno studio inglese colpisce tra il 15 e il 40% delle persone depresse. Cerchiamo di capirne qualcosa in più.

Che cos’è la depressione sorridente

Ti trovi di fronte ad una persona felice, dal morale alto, che non sembra avere alcun motivo per essere depresso: e invece potrebbe nascondere una malattia insidiosa, che non è affatto facile diagnosticare. Questa forma di depressione compare spesso in giovane età, in persone che affrontano con difficoltà le situazioni negative e i momenti di imbarazzo.

Coloro che ne soffrono, possono condurre una vita normale: hanno un lavoro, una famiglia, degli amici. Sembrano avere tutte le carte in regola per essere felici e sereni, ma dentro si sentono inevitabilmente scivolare verso il basso. Tuttavia, riescono a mascherare perfettamente le loro sofferenze, indossando un sorriso in grado di ingannare chiunque.

Denti - sorriso
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/donna-sorriso-dente-salute-bocca-3498849/

I sintomi della depressione sorridente

Dietro questa forma di depressione atipica, si celano dei sintomi molto particolari. Rispetto alla forma classica, chi ne soffre ha difficoltà a gestire le critiche e i rifiuti, continuando a rimuginarci sopra. Inoltre i problemi si manifestano principalmente la sera, e si sente il bisogno di dormire più a lungo di quanto davvero necessario.

Le persone che ne soffrono hanno infine dei continui sbalzi d’umore, fatti di picchi positivi e improvvisi momenti di negatività. Basta un complimento o una gratificazione per dare una svolta alla giornata, ma un piccolo inconveniente può immediatamente riportare a galla la depressione. Tutto ciò è estremamente rischioso: aumentano i pensieri suicidi, che a lungo andare, se non si cerca aiuto, possono sfociare in comportamenti pericolosi per la propria vita.

Come si cura la depressione sorridente

Uscire dalla depressione si può, ma è importante chiedere aiuto. Bisogna saper riconoscere di avere un problema, e ammetterlo a se stesso e agli altri. Un passo molto importante e altrettanto difficile, perché chi ha la depressione sorridente cerca di nascondere la propria malattia agli occhi di chiunque.

Rivolgersi ad un terapeuta può aiutare a trovare la chiave per risolvere questa malattia. Durante il percorso verso la guarigione, possono essere di beneficio lo sport e la meditazione. Il primo aiuta a prendersi cura del proprio fisico, la seconda della propria mente.

Fonte foto: https://www.pexels.com/photo/human-teeth-925288/

ultimo aggiornamento: 03-07-2019

>