Crescere con uno o più animali in casa porta molteplici benefici ai nostri figli: scopriamo insieme perché migliorano la qualità della loro vita.

Quando decidiamo di introdurre un nuovo membro della famiglia a 4 zampe dobbiamo farlo responsabilmente. È necessario infatti valutare tutti gli aspetti che vanno oltre l’emotività e l’entusiamo del momento. I cani ed i gatti possono aumentare il tempo che passeremo per pulire casa, dovranno uscire 3 volte al giorno, dovremo curarli e badare a loro quando si ammaleranno. Ma soprattutto dovremo sin da subito preventivare la possibile convivenza con un futuro bebé.

Troppo spesso, all’arrivo della lieta notizia, le persone che hanno precedentemente preso la decisione di prendere un amico a 4 zampe senza riflettere bene sulle responsabilità che questo gesto comporta, decidono di sbarazzarsi del loro animale domestico.

Questa scelta, oltre ad essere fortemente crudele, non porta al bimbo o al nucleo familiare alcun beneficio. Spesso infatti impedisce ai bambini di crescere con un importante metodo medico educativo che gli consente di trarre molteplici benefici da questa preziosa convivenza. Crescere con gli animali è dunque un importante privilegio che non si dovrebbe mai negare ad un bambino

Cane e bambino
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/cane-bambino-animale-piccoli-amore-1718242/

Scopriamo insieme i principali benefici nel crescere con gli animali

Partiamo da un punto fondamentale: chi cresce in una casa con degli animali parte avvantaggiato. La presenza di un animale, sin dalla nascita del bimbo, genera nel neonato un ancestrale senso di rilassamento, protezione e tranquillità. Questo non significa che chi introduce un cane in famiglia quando i bambini hanno già qualche anno non godrà degli stessi benefici: crescere con gli animali aiuta anche i bambini con qualche anno in più. Ma allarghiamo ulteriormente la prospettiva: crescere con un amico a 4 zampe aiuta tutti i bambini (e tutti gli adulti).

Gli animali riducono lo stress, lo dichiarano diversi studi che dimostrano come un bambino riesca ad affrontare con più tranquillità e meno paure i gli ostacoli che la crescita gli pone davanti.

La significativa riduzione di stress portata dall’animale, di fronte a situazioni di difficoltà, è diventata una vera e propria terapia per bambini ed adulti, utilizzata per diminuire la tensione, rafforzare l’autostima e alleviare il malessere fisico. Si chiama pet therapy e sta ottenendo sorprendenti risultati nei soggetti pediatrici e non, con problematiche fisiche o mentali. Andiamo a vedere nel dettaglio dove traiamo beneficio nel crescere con gli animali.

Diminuiamo il rischio di allergie

Uno studio pubblicato dal Clinical and Sperimental Allergy dichiara che la convivenza con un cane durante il primo anno di vita riduce del 50% la sensibilizzazione alle allergie di varia natura. Questo studio ha portato risultati attendibili a seguito di 3 anni di ricerca su campioni di famiglie con e senza animali domestici.

Favoriamo la socializzazione ed il senso di responsabilità

I bambini che crescono con gli animali hanno meno difficoltà a socializzare. Sono abituati a rapportarsi quotidianamente con loro, imparando a rispettarli e tenendo conto delle loro specifiche necessità fisiologiche e comportamentali.

Combattiamo il sovrappeso

Crescere con gli animali significa anche interagire costantemente con loro. Questo implica un metodo di gioco meno sedentario rispetto a quello di coloro che passano le giornate davanti alla tv. Il movimento fisico che proviene dal gioco è salutare e non viene considerato un obbligo dal bambino.

Insegnamo ad accettare la diversità

Lo psicoterapeuta ed etologo Roberto Marchesini sostiene che nelle relazioni sociali abbiamo necessità di trovare dei canali di comunicazione diversi a seconda di chi abbiamo di fronte. Anche quando si tratta di un’interazione tra animale e bambino. Imparare ad accettare che esista qualcuno che comunica diversamente da noi elimina grosse problematiche comportamentali che potrebbero svilupparsi con l’arrivo dell’adolescenza.

Proteggiamo dai pericoli i bambini

I cani hanno inoltre capacità sensoriali molto più affinate delle nostre. Percepiscono terremoti, diluvi o uragani prima del tempo. Sono anche dei fedeli amici capaci di dare la vita per chi li ama: proteggono dai malintenzionati e fanno sentire i nostri figli tranquilli e al sicuro.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/cane-bambino-animale-piccoli-amore-1718242/

TAG:
gravidanza

ultimo aggiornamento: 19-03-2019


Fiori di bach, tra i rimedi naturali per la menopausa

Che cos’è il massaggio olistico: tutto su questa pratica per corpo e mente