Un rimedio naturale efficace, alla portata di tutti e molto semplice da realizzare in casa: andiamo a scoprire la crema al timo.

Ricavata dall’unione di ingredienti naturali e oli essenziali, la crema al timo è un ottimo rimedio naturale contro sintomi da raffreddamento e dolori di diverso tipo. Si tratta di un prodotto molto semplice da creare in casa, accessibile a tutti e ricco di proprietà benefiche. Nell’articolo di oggi andremo a scoprire tutti i benefici derivanti dell’utilizzo della crema al timo e scopriremo come realizzarla in casa in modo semplice e veloce.

Le proprietà benefiche

La crema al timo gode di diverse proprietà benefiche. Come affermato in precedenza, è ottima per combattere i sintomi da raffreddamento. In particolare, stiamo parlando di tosse, raffreddore e anche febbre. Per combattere tali sintomi, sarà necessario applicare la crema sul petto e sulla schiena per ben due volte al giorno.

Timo
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/timo-fiore-luce-viola-viola-177261/

Un’altra caratteristica di questa crema è la sua capacità di combattere i dolori, in particolare quelli muscolari. È ottima anche in caso di strappi o semplice affaticamento: basterà applicare la crema sulla zona interessata.

L’ultimo effetto che ci regala il prodotto in questione, è quello contro l’acne. Applicando l’unguento nelle zone colpite, sarà possibile eliminare i brufoli e, al contempo, le screpolature della pelle.

L’utilizzo della crema al timo non è sempre consigliato, soprattutto in gravidanza o allattamento e nei bambini: chiedere sempre consiglio a un medico.

Come realizzare la crema al timo

Nonostante sia possibile trovare la crema al timo già pronta in erboristeria, realizzarla in casa è un processo davvero molto semplice e alla portata di tutti.

Gli ingredienti necessari a questa preparazione sono cinque: olio di girasole (40 gocce), cera d’api (5 gocce), olio essenziale di timo (15 gocce), olio essenziale di menta (3 gocce) e olio essenziale di eucalipto (8 gocce).

Il primo passaggio consisterà nel far sciogliere lentamente (e non a fuoco diretto) la cera d’api nell’olio di girasole. Abbiate premura di mescolare. Quanto il composto apparirà omogeneo, versatelo nel contenitore in cui avete intenzione di conservarlo. Una volta che la temperatura si sarà abbassata (non troppo perché sarà ancora necessario mescolare) bisognerà aggiungere gli oli essenziali e mescolare lievemente.

Dopo una giornata a riposo, la crema sarà pronta per essere utilizzata. È sconsigliato sottoporre la preparazione alla luce del sole e conservarla per un periodo superiore ai tre mesi.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/crema-pelle-cura-prodotti-cosmetici-3521957/

TAG:
star bene

ultimo aggiornamento: 28-03-2020


Olio essenziale di carota, per combattere cellulite e secchezza dei capelli in modo naturale

Ganoderma lucidum: un alleato naturale contro cancro e diabete