Cosmetici naturali: nell’ultimo anno fatturato di 460 milioni

Moltissime persone vogliono usare cosmetici naturali per prendersi cura di sè: nell’ultimo anno il fatturato è arrivato a 460 milioni di euro

chiudi

Caricamento Player...

Negli ultimi tempi è nata una vera e propria categoria di consumatori che usa solo prodotti biologici ed è proprio a questa che si rivolgono le aziende di cosmetici naturali. Cos’ hanno di diverso? Si distinguono perchè seguono uno stile di vita “ecologico” e vogliono prendersi cura della propria pelle ricorrendo a creme e lozioni realizzate con prodotti reperibili in natura.

Seguono uno stile di vita “ecologico” e vogliono prendersi cura della propria pelle ricorrendo a creme e lozioni realizzate con prodotti reperibili in natura.

Il motivo? Molto semplice: i cosmetici naturali sono la scelta migliore quando ci si vuole prendere cura della propria pelle e del proprio corpo senza ricorrere a sostanze chimiche ma sono anche prodotti con materie prime sostenibili e attente alle esigenze dell’ambiente.

La passione green ha travolto proprio tutti

Per la voglia di non mettere a rischio la propria salute o per evitare fastidiose irritazioni e arrossamenti, negli ultimi tempi sono sempre di più le persone che acquistano prodotti cosmetici naturali.

Secondo il Gruppo Cosmetici Erboristeria di Cosmetica Italia, nell’ultimo anno c’è stato un incremento di fatturato dell’8% nella vendita diretta a domicilio, che ha portato a dei guadagni pari a 460 milioni di euro, un vero e proprio record nel mondo “bio”.

Ciro Sinatra, il presidente di Univendita, la maggiore associazione di aziende della vendita diretta a domicilio in Italia ha dichiarato:

“La vendita diretta a domicilio, in forza del contatto costante con il cliente, intercetta puntualmente le tendenze e le esigenze espresse dai consumatori e, fra queste, la domanda di prodotti naturali e biologici”.

La cosmetica naturale piace sia nei canali di vendita tradizionali come l’erboristeria, la farmacia e di recente anche la grande distribuzione, sia nella vendita diretta a domicilio.