Cosmesi pulita, la generazione baby proof più naturale che ci sia

Cosmesi pulita e green, arrivano gli ingredienti commestibili!

Si evolve la tendenza beauty della cosmesi pulita con ingredienti naturali verso la nuova generazione detta baby proof, ovvero a prova di bambini che potrebbero assaggiarli.

La nuova tendenza beauty riguarda quella di prodotti sempre più naturali, puri e privi di sostanze chimiche. Alla base della cosmesi pulita c’è infatti la cosiddetta generazione baby proof (a prova di bambino) che gioca sulla purezza e sulla qualità degli ingredienti.

Si tratta di prodotti talmente sicuri per il benessere del proprio corpo e del proprio viso da essere perfino a prova di bambini che potrebbero per gioco assaggiarli. In realtà non sono veri e propri ingredienti commestibili ma l’idea coglie nel segno tutte le amanti del green e del clean!

Le nuove tendenze della cosmesi a prova di bambino

Il settore beauty è in costante crescita, anno dopo anno, specie quello più naturale e attento all’ambiente oltre che al benessere delle persone. Avere un corpo idratato e setoso, capelli lucenti e voluminosi, viso giovane e liscio è possibile grazie a tutto ciò che ci offre la natura. La cosmesi pulita e green si basa proprio su questo: la ricerca di ingredienti puri, senza sostanze chimiche che risultano dannose a lungo andare. A segnalare la nuova tendenza è l’azienda statunitense Beautystreams che analizza fenomeni mondiali di grande portata.

cosmesi pulita
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/cosmetico-skincare-femminile-2357981/

È nata dunque la nuova generazione clean beauty detta baby proof che vince anche i test di commestibilità erronea da parte dei più piccoli. Si tratta di prodotti formati da ingredienti che all’origine sono commestibili come miele manuka, avocado, prugne kakadu e aceto di mele. Il settore della cosmesi green è in crescita vertiginosa: in base ai dati Nielsen del 2018 l’incremento è del 200% all’anno! I clienti sono sempre più preparati, sanno leggere nelle etichette per verificare l’assenza di prodotti dannosi come siliconi, parabeni, filtri chimici o alcol.

«Il 53% dei consumatori sostiene che l’assenza di questi componenti sia più importante dell’eventuale efficacia dei prodotti. Il successo dei cosmetici a base di ingredienti commestibili è legato proprio alla forte e crescente richiesta di sicurezza». Questo è quanto dichiarato dallo staff di ricercatori della Beautystreams. D’altronde è proprio così… E anche le aziende low cost si stanno attrezzando per rispondere all’esigenza dei consumatori attenti alla sostenibilità e all’organico, come la linea Kiko Green me!

Cosmetica pulita e packaging ecosostenibile

Oltre ai nuovi passi in avanti in ambito contenutistico dei prodotti beauty anche il packaging, ovvero le confezioni sono sempre più green. Questo è il caso del progetto chiamato Loop e ideato da Tom Szaky, studente americano della Princeton University. L’idea è quella di riuscire ad essere belle ed ecosostenibili allo stesso tempo, senza produrre alcun rifiuto.

Loop è un progetto davvero all’avanguardia in questo senso: i prodotti vengono consegnati direttamente a casa in contenitori di alluminio o vetro da poter ricaricare. In più si occupa del lavaggio di questi contenitori, della loro sterilizzazione e della ricarica prima di riconsegnarli, pieni, a casa del cliente!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/cosmetico-skincare-femminile-2357981/.

ultimo aggiornamento: 21-11-2019