Correttori colorati: tutte le dritte per usarli al meglio

Correttori colorati: tutte le dritte per usarli al meglio

Verde, lilla, arancio: cosa sono i correttori colorati e come si usano? Scopri tutti gli utilizzi di questi cosmetici ancora sconosciuti

Lo sapevate a cosa servono i correttori colorati? Correggono le discromie rendendo la base viso impeccabile!

Se in questo momento vi state chiedendo quali sono e se li avete mai visti, la risposta è si, ma quasi sicuramente vi siete lasciate intimorire dal colore viola e dal colore verde, pensando si trattasse di ombretti troppo accesi per i vostri gusti.

Il correttore verde, giallo, rosa, lilla o arancione, entra in gioco quando il normale correttore “beige” non basta e ogni tonalità va utilizzata seguendo un particolare criterio.

Minimizzare i difetti e rendere l’incarnato impeccabile

Oltre a mimetizzare occhiaie particolarmente pesanti, i correttori colorati servono infatti a nascondere rossori, acne, brufoletti, cicatrici e colorito spento.

Come scegliere il correttore colorato più adatto?

Verde: Contrasta qualsiasi tipo di rossore, come i fastidiosi puntini rossi, i brufoletti, i capillari spezzati o gli arrossamenti localizzati. Un piccolo trucco per chi soffre di couperose: basta aggiungere una piccola quantità di correttore verde in polvere alla crema idratante. Acquisirete subito un colorito più luminoso e naturale.

Viola: Più che un correttore di imperfezioni il correttore lilla o violaceo è un correttore di tono. Si usa per illuminare un colorito spento, ma anche per attenuare il colorito tendente al giallo delle carnagioni più olivastre, o quello grigio di chi fuma. Serve anche a coprire le macchie gialle e le striature di un’abbronzatura non compatta.

Rosa: Ha il potere di illuminare un volto stanco e affaticato, o semplicemente serve a contrastare il pallore dovuto alle luci artificiali.

Giallo: Ha un naturale effetto di schiarimento della pelle ed è perfetto per mimetizzare le occhiaie tendenti al viola dei coloriti più scuri e olivastri senza dare un effetto pesante come farebbe quello beige.

Ed ora non vi resta che correre in profumeria per scegliere il giusto colore di correttore!

ultimo aggiornamento: 14-10-2016