Correttore: come applicarlo al meglio e gli errori da non commettere

Correttore: come utilizzarlo al meglio e i segreti per farlo durare più a lungo!

Il correttore è l’amico di tutte le donne: scopriamo insieme come applicarlo al meglio e gli errori da evitare!

Il make up può essere perfetto per coprire tutte quelle imperfezioni sul viso come brufoli o occhiaie. A pensarci c’è l’alleato numero uno delle donne, ovvero il correttore: il cosmetico che “corregge” le imperfezioni e nasconde tutto ciò che vogliamo evitare di mostrare. Peccato, però, che talvolta viene applicato nel modo sbagliato e si ottiene un risultato completamente opposto. Scopriamo, quindi, come applicarlo perfettamente e, soprattutto, quali sono gli errori da evitare!

Il correttore: come sceglierlo e gli errori da evitare

Sembra semplice da utilizzare, ma non è così. Questo cosmetico, molto importante per chi vuole coprire delle imperfezioni presenti sul proprio viso, può essere applicato seguendo le varie regole.

Correttore
Correttore

Prima di tutto, bisogna capire quali siano gli errori più comuni. Evitiamo di metterlo prima del fondotinta, di usare una tonalità sbagliata e di usarne in grande quantità. Anche la formula è molto importante: quelli in crema, solitamente, sono studiati per coprire le imperfezioni delle varie zone del viso, rispetto alle occhiaie che hanno bisogno del correttore liquido!

Come applicare il correttore in modo perfetto

Coprire le borse sotto gli occhi. Per coprire le occhiaie, il correttore può essere una vera salvezza. Non occorrono chissà quali strumenti, possiamo utilizzare anche l’anulare, in alternativa un pennellino. Tamponiamo in modo delicato sotto gli occhi, partendo dalla parte più interna dell’occhio fino all’angolo esterno. Tamponiamo in modo tale da creare una sfumatura che coprirà l’occhiaia!

Coprire brufoli e imperfezioni. Se applicato nel modo giusto, il correttore può coprire anche macchie sul viso o cicatrici, quindi non solo brufoli o imperfezioni leggere. Per un brufolo abbastanza arrossato, bisogna utilizzare prima il correttore verde e poi uno della tonalità della pelle. Bisogna sempre picchiettare leggermente e mai stenderlo.

Inoltre, le altre tonalità in cui si presenta il correttore, ad esempio la tonalità pesca, serve a nascondere i lividi o le occhiaie abbastanza evidenti. Quello giallo, invece, copre le irregolarità della pelle!

ultimo aggiornamento: 28-06-2019