Hai bisogno di consigli per dimagrire dopo un periodo da orso in letargo?

In questo articolo troverai tutti i nostri suggerimenti da seguire per tornare al top della forma!

Agire sul piano alimentare

Quando si parla di dimagrire per questioni di salute o semplicemente per piacersi di più non è mai bene generalizzare, ma se non sono presenti problematiche pesanti che devono essere trattate da un team di specialisti, allora è abbastanza sicuro che sia una buona idea partire da ciò che si mangia quotidianamente per ottenere il fisico desiderato.

In ogni caso, il primo passo da fare è contattare un esperto, come un medico dietologo o un biologo nutrizionista, a seconda delle nostre esigenze. Sono figure che, seppur molto diverse tra loro, possono consegnare un piano alimentare adatto a noi da seguire ogni giorno per imparare a mangiare bene e raggiungere la nostra forma fisica ideale, ma anche per essere in salute e ridurre i rischi di sviluppare malattie cardiologiche o altre patologie come il diabete.

Se per qualche motivo, economico o personale, non avete la possibilità di rivolgervi ad una figura qualificata ed esperta che possa consigliarvi cosa mangiare e in quali quantità, allora voi potrete agire solo parzialmente in autonomia. Ad esempio, sarete liberi di (quasi) eliminare il cibo spazzatura, tutto ciò che contiene troppi zuccheri o è molto elaborato: da consumare con parsimonia sono quindi i dolci, i pasti da fast food e similari. Per quanto riguarda invece le quantità, non potrete fare molto, in quanto devono essere valutate da un esperto in base alla vostra condizione fisica e di salute.

tornare in forma

Diventare più attivi

All’attenzione verso ciò che mangiamo è sempre necessario affiancare dell’attività fisica costante che ci permetta di dare un boost al nostro metabolismo, probabilmente dormiente da molto tempo, e di bruciare calorie e grassi inutili per il nostro corpo.

La regola principale da seguire in questo ambito è ascoltare il proprio corpo senza portarlo al limite passando da 0 a 100 in troppo poco tempo. Per essere chiari, se non fate sport da anni e avete bisogno di perdere peso è consigliato evitare di iniziare a correre per un’ora al giorno, ma potete benissimo iniziare con delle lunghe camminate a passo veloce, magari in compagnia di un’amica o del vostro podcast preferito per far passare quell’oretta di movimento in un batter d’occhio.

Se invece siete già in buona forma fisica e ve la sentite di iniziare un vero e proprio sport, allora evitate di cercare su internet la disciplina che “fa bruciare più grassi/calorie”, ma scegliete ciò che vi ispira e vi appassiona, così sarete sicuri di poter essere costanti e portare avanti l’impegno.

Non sottovalutare la dose di acqua giornaliera

Insieme al mangiar bene e ad un po’ di sport è importante non dimenticare di bere abbastanza, soprattutto se quando ci alleniamo sudiamo molto o scegliamo workout piuttosto impegnativi.

In generale, i medici sostengono che per un adulto medio sia necessario assumere tra 1,5L e 2,2L di acqua naturale al giorno per essere correttamente idratato e regolarizzare le funzioni intestinali, anche se per reintegrare i liquidi persi durante l’attività fisica bisogna decisamente aumentare la quantità.

Un consiglio generale per quanto riguarda questo ambito è di bere a piccole dosi, senza strafogarsi nell’unico momento della giornata in cui ci ricordiamo che “dobbiamo bere”.

Aiutarsi con gli integratori alimentari

Se seguite tutti i consigli riportati finora non avrete problemi a dimagrire, ma potete sempre contare sugli integratori alimentari per potenziare i risultati dei vostri sforzi a tavola e in palestra.

Un ottimo esempio è Reduslim, un integratore che grazie al pepe di Cayenna, la caffeina, la radice di Yacon e altri preziosi ingredienti accelera il metabolismo e ti aiuta a raggiungere la forma fisica ideale più velocemente.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 17-08-2022


Antidepressivi ssri: cosa sono e a cosa servono

Aciclovir, tutto sul farmaco: attenzione alle controindicazioni