Concentriamoci sui passaggi-chiave per la cura dei capelli “primaverili”

Il passaggio dal freddo al caldo ha una serie di effetti nocivi sui capelli, la fibra capillare si disidrata e i capelli perdono la loro naturale lucentezza. Così, in primavera i capelli tendono a cadere di più. Quindi, ora è il momento di preparare i capelli per la bella stagione ed aiutarli a risplendere di bellezza e salute!

notiziebenessere

Scegli prodotti di qualità

I frequenti sbalzi di temperatura seccano i capelli, dividono le punte e, in generale, la condizione dei capelli è peggiore. Ecco alcuni suggerimenti su come preparare i capelli per il “sole” primaverile.

1. Non stressarti e mantieni uno stile di vita sano

La qualità dei capelli è influenzata non solo dall’ambiente, ma anche dal tuo stile di vita. Il fumo, la mancanza di vitamine A, C ed E e lo stress eccessivo non aiutano affatto. Per godere di capelli morbidi e lucenti in primavera, dovresti iniziare ad adattare la tua dieta per includere verdure, frutta, noci, pesce, uova, latte e agrumi nel menu. Lo stress può essere eliminato con l’aiuto dell’attività fisica. I vostri capelli vi ringrazieranno, soprattutto se in seguito darete loro la cura adeguata.


2. Lo shampoo giusto dona lucentezza ed energia ai capelli

Insieme allo stile di vita sano, i cosmetici possono aiutare a migliorare la condizione dei capelli. Lo shampoo adatto, anche se contiene glicerina, ammorbidisce e idrata intensamente i capelli. Scegli lo shampoo per tutti i tipi di capelli che pulisce in profondità o uno shampoo speciale idratante per nutrire e fornire l’energia necessaria ai tuoi capelli.

Se sei abituata a lavarti i capelli tutti i giorni, scegli uno shampoo per uso quotidiano. Sono appositamente progettati per evitare danni frequenti ai capelli e al cuoio capelluto.

notiziebenessere

3. Scegli il balsamo giusto

La funzione dello shampoo è quella di pulire i capelli dallo sporco che si accumula durante il giorno. Ciò significa polvere dall’aria, resti di prodotti per lo styling, grasso e cellule morte. D’altra parte, il balsamo dovrebbe proteggere e abbellire i capelli. Può farlo anche all’istante, quindi non devi lasciarlo più a lungo. Inoltre, dovresti scegliere prodotti a seconda del tipo di capelli: colorati, danneggiati, secchi, lunghi, biondi o folti.

4. Non dimenticare di usare la maschera protettiva

Si sa che è importante applicare regolarmente la maschera per capelli. Questa nutre i capelli in profondità, fornisce vitamine e sostiene la loro crescita. La maschera è una parte essenziale della cura dei capelli, che va applicata almeno una o due volte alla settimana, subito dopo aver lavato i capelli e asciugato parzialmente con un asciugamano. Quindi risciacquare bene la maschera e applicare il balsamo.

5. Usa la cheratina

La cheratina https://makeup.it/categorys/514517 rinforza i capelli, ecco perché è benvenuto usare sieri, shampoo e balsamo per capelli alla cheratina. Ci sono molti prodotti in commercio con cheratina: sieri, shampoo e balsami per capelli, che offrono risultati unici del trattamento con questa proteina. Importante cercare “idrolizzati di cheratina” sull’etichetta dei prodotti. I ricercatori affermano che questi aumentano l’idratazione e riducono la perdita d’acqua transepidermica. Gli scienziati hanno concluso che la cheratina è un ingrediente con un grande potenziale per le persone che vogliono capelli più forti.

notiziebenessere

6. Taglia i capelli regolarmente

Anche la cura dei capelli di altissima qualità non garantirà che saranno belli, lucenti e ricchi.. Se hai i capelli lunghi, taglia almeno le estremità per evitare che si secchino e trattali con prodotti appositamente progettati per capelli lunghi. Per avere capelli lucenti e sani in primavera, sciacquarli con un decotto di camomilla o ortica dopo il lavaggio – è una ricetta casalinga garantita che agisce sulle ciocche. Non dimenticare di massaggiare anche il cuoio capelluto.

Ora è il momento di fare i primi passi per risplendere di bellezza, rendere i capelli lussuosi e godere della primavera!


La Farmacia dei Servizi e il principio di sussidiarietà applicato alla salute

Alimentazione dei bambini: come integrare più ferro con la dieta