Allarme ciclo in ritardo? Le cause più comuni

Sos ritardo ciclo: riconoscerne le cause principali e capire se si tratta di una possibile gravidanza.

A tutte le donne può capitare che il ciclo sia in ritardo o che salti addirittura di un mese. Questo non vuol dire necessariamente essere in dolce attesa. Prima di allarmarsi ci sono diverse opzioni da prendere in considerazione e verificare con il vostro ginecologo: una visita e un consulto medico vi sapranno dare le giuste spiegazioni e consigli per evitare che questo possa ripetersi.

Lo stress e le carenze alimentari sono tra le prime cause che portano a un disequilibrio ormonale; di conseguenza il ciclo ne risente. Bisogna cercare di vivere serenamente i giorni precedenti al ciclo e tenere lontano i pensieri negativi.

Ecco come riconoscere un semplice ritardo da stress da una possibile gravidanza prendendo in considerazione ogni possibilità.

Ragazza sul letto
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/ragazza-letto-capelli-1245773/

Le cause del ritardo del ciclo

Lo stress è la causa principale di un probabile ritardo del ciclo. Quando si hanno tanti pensieri negativi e preoccupazioni ne risente non solo la mente ma anche il fisico. Potrebbe essere una buona idea bere delle tisane rilassanti la sera prima di andare a dormire o fare una camminata.

Abitudini alimentari sbagliate. Saltare i pasti o mangiare poco manda letteralmente in cortocircuito il corpo. Mangiare in modo regolare, partendo dalla colazione, vi aiuterà ad avere le energie necessarie per iniziare bene la giornata. Cercate, inoltre, di seguire una dieta sana e varia non facendo mancare vitamine, proteine e omega 3.

Quando potrebbe trattarsi di una gravidanza?

Una possibile causa è l’aver avuto rapporti non protetti durante il periodo di ovulazione. Potete fare un test già dal primo giorno di ritardo, ma potrebbe essere troppo presto per esserne sicuri al 100%. Per sicurezza rifatelo dopo una settimana se non avete ancora avuto le mestruazioni.

Una probabile gravidanza potrebbe verificarsi anche quando si è dimenticato di prendere la pillola o non è stata presa correttamente. Se non l’avete presa ogni giorno verso la stessa ora o se addirittura avete dimenticato una o più assunzioni è il caso di contattare il vostro ginecologo. In caso di esito positivo dovete fare attenzione all’alimentazione da seguire in gravidanza ed eseguire tutti gli accertamenti del caso.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/ragazza-letto-capelli-1245773/

ultimo aggiornamento: 08-06-2019