Ecco i 5 alimenti che fanno bene alla flora intestinale

L’alimentazione è fondamentare per avere un intestino in salute: scopriamo quali sono i cibi migliori per riequilibrare la flora batterica intestinale.

Non tutti i batteri sono pericolosi per la nostra salute. All’interno dell’intestino ad esempio, ce ne sono diversi tipi molto importanti, che servono per il corretto funzionamento del nostro organismo. Quando la flora batterica intestinale viene danneggiata, siamo più a rischio di contrarre malattie e infezioni. Ecco perché dobbiamo fare in modo di proteggere i batteri “buoni” che ci aiutano a star bene. Scopriamo quali sono i cibi migliori, da questo punto di vista.

A cosa serve la flora batterica intestinale

I batteri presenti nel nostro intestino ci proteggono da molte malattie, oltre a favorire la digestione e a regolare il transito intestinale. Il delicato equilibrio della flora batterica può essere alterato in molti modi: una scorretta alimentazione, l’assunzione di antibiotici e alcune infezioni possono essere causa di disbiosi.

Spesso, per ripristinare la normale flora batterica, può essere utile assumere dei fermenti lattici – che i medici consigliano a supporto di qualsiasi terapia antibiotica. In altri casi, è sufficiente adottare una dieta particolare per far sì che i batteri “buoni” tornino a proliferare e a difenderci dagli attacchi esterni. Quali sono gli alimenti che fanno bene alla flora batterica?

Flora batterica intestinale: cosa mangiare

Iniziamo da alcuni consigli generali per preservare la salute del nostro intestino. È fondamentale seguire un’alimentazione varia ed equilibrata, ricca di cibi ricchi di fibre (in particolare verdura, frutta e legumi). Evita quanto possibile gli alimenti grassi, quelli raffinati e quelli confezionati, prediligendo cibi integrali.

Inoltre è bene ridurre (o eliminare del tutto) il consumo di alcool e tabacco, oltre a fare attenzione all’utilizzo inappropriato dei farmaci. Anche lo stress può agire a livello intestinale, quindi prenditi del tempo per te e cerca di rilassarti. E ora scopriamo quali sono i 6 alimenti che non dovrebbero mancare a tavola.

Flora batterica intestinale
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/pancia-cuore-amore-ragazza-relax-3186730/

Lo zenzero

Oltre ad essere in generale un toccasana per lo stomaco, lo zenzero pare essere efficace nel ripristinare il microbiota intestinale. Aiuta infatti il regolare transito grazie alla quantità di fibre, e inoltre favorisce la proliferazione dei batteri “buoni”.

Il kefir

Essendo composto di fermenti vivi, il kefir è una bevanda ottima per riportare il benessere a livello intestinale. I suoi enzimi e i probiotici combattono i lieviti “cattivi” e colonizzano il colon.

I fichi secchi

La funzione prebiotica dei fichi secchi è stata scientificamente dimostrata. Inoltre questi frutti aiutano a combattere la stitichezza, purché siano abbinati a una corretta idratazione.

L’orzo perlato

Essendo una ricca fonte di fibre e di prebiotici, l’orzo perlato agisce a livello intestinale ripristinando la flora batterica in caso di disbiosi. In particolare, questo cereale contiene una buona quantità di beta-glucano, che protegge l’intero apparato digerente.

Gli asparagi

Non molti lo sanno, ma gli asparagi hanno importanti proprietà benefiche a favore dell’intestino. Contengono infatti inulina, una sostanza che viene utilizzata dai batteri “buoni” per trarne nutrimento, mediante la fermentazione.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/pancia-cuore-amore-ragazza-relax-3186730/

ultimo aggiornamento: 11-08-2019