Camminata, le tecniche per bruciare grassi e perdere peso

Camminata: le 5 tecniche da conoscere (e provare)

La camminata veloce non è l’unica strada per bruciare calorie. Ecco altre tecniche che potranno aiutarvi per ritrovare la forma e il benessere fisico.

Passeggiare fa bene, lo dicono tutti, ma si ha sempre poco tempo da concedersi. Ecco perché è bene agire nel modo giusto per ritrovare il proprio equilibrio. In questo caso vi suggeriamo la camminata come attività alternativa ai soliti sport. Ci sono, però, diverse tipologie e tra queste è possibile trovare quella più adatta a sé. Sono ben 5 le tecniche da mettere in pratica per bruciare calorie e ottenere una forma fisica perfetta.

Camminata: le migliori tecniche

Ecco quali sono le tipologie di camminata da provare per tenersi in forma o per perdere peso più velocemente

Fitwalking, la camminata veloce

La camminata veloce è definita fitwalking e si adatta a ogni persona di ogni età. L’obiettivo è quello di fare 5km all’ora e 7km e mezzo di distanza totale.

Bisogna avere, dunque, un passo svelto, una buona spinta unita all’oscillazione delle braccia, che saranno piegate ad angolo retto.

Trekking e hiking: una camminata impegnativa

Il trekking è un tipo di camminata che prevede un percorso lungo che dura qualche giorno. In questo caso sono incluse delle soste. Ne è un esempio il cammino per Santiago di Compostela.

Un’altra tipologia di camminata simile alla precedente si chiama hiking e si fa su tratti lunghi ma meno impegnativi. A differenza del trekking, questa dura solamente qualche ora.

camminare
Fonte foto: https://pixabay.com/it/donna-ragazza-walken-2827317/

Marcia afgana: contare i passi e respirare

Direttamente dall’Africa arriva la marcia afgana, che mette in correlazione conteggio dei passi e respirazione. Questo tipo di camminata richiede grande costanza e resistenza.

Per poterla fare, bisogna seguire un ritmo ben scandito: inspirazione durante i primi 3 passi, espirazione per i successivi 3, breve sospensione del respiro, e ripetere.  

Hidro hike: la camminata in acqua

Si tratta della camminata in acqua, che è molto simile a quella che diverse persone praticano in estate al mare. I muscoli lavorano tantissimo, il fisico ne trae immediatamente vantaggio e anche a livello psicologico si sta subito meglio.

Per fare hidro hike, è consigliabile calzare delle scarpe antiscivolo e scegliere percorsi acquatici naturali, come il parco del Tirolo Austriaco.

Nordic walking, la camminata con le bacchette

Il nordic walking prevede l’uso delle bacchette, che si usano tipicamente per le passeggiate in montagna. Questa attività è ispirata ai movimenti dello sci di fondo: è necessario coordinare le braccia per dare maggiore spinta e ottenere benefici su cuore e circolazione.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/donna-ragazza-walken-2827317/

ultimo aggiornamento: 25-05-2019