Bere acqua calda e miele ogni giorno fa bene: ecco i benefici, a cosa serve e quando assumerla.

Il calore dell’acqua e il miele formano una grande squadra per il trattamento naturale di problemi respiratori. Se stai affrontando qualche problema di questo tipo, non riesci a respirare bene o ti ritrovi con il naso tappato, c’è un trattamento semplice e naturale che potresti provare: un bicchiere di acqua calda e miele, magari ogni giorno. Questa combinazione aiuta infatti a sciogliere il muco e a liberare le vie respiratorie. E non solo. Scopriamo insieme tutti i benefici legati a questo toccasana fai-da-te.

Perché bere acqua calda e miele

Sappiamo bene che l’acqua calda ha molti benefici, così come il miele, dolcificante naturale che possiede più di centottanta vitamine, minerali, antiossidanti e altre sostanze nutritive. Quando mischiato con l’acqua calda, il più amato prodotto delle api aiuta ad alleviare la tosse, a favorire la digestione e anche a perdere peso. Il miele ha inoltre proprietà anti-infiammatorie e antibatteriche, che possono aiutare a far guarire le ferite e a mantenerci in buona forma.

maschera miele
maschera miele

Se tutti questi benefici non bastassero, sappi che l’acqua con il miele, applicata sulla pelle (e poi risciacquata accuratamente), può avere effetti diretti sul nostro aspetto grazie alle sue proprietà idratanti che aiutano a ridurre le imperfezioni, le cicatrici, e a prevenire la diffusione di batteri. Non a caso, molte star del pop utilizzano questo trucco per avere sempre una pelle luminosa e al top.

Come bere acqua calda e miele

Per prepararti un bel bicchiere o una tazza di acqua calda e miele non devi far altro che miscelare dell’acqua, possibilmente bollente, con un cucchiaio di miele. Bevi il composto lentamente, assicurandoti di respirare profondamente tra i vari sorsi.

Ripeti il trattamento tre o quattro volte al giorno finché i sintomi non migliorano. Se lo stai facendo prima ancora di avere dei sintomi, fallo magari una sola volta al giorno. Secondo alcuni esperti potrebbe essere meglio bere il proprio bicchiere a digiuno, la mattina prima della colazione o la sera prima di andare a dormire.

Controindicazioni: quando evitare

Quando si tratta della nostra salute, ci sono molte cose su cui dobbiamo essere cauti. Ad esempio, bere acqua troppo calda può essere dannoso per le nostre gole, e il miele può essere pericoloso per i bambini piccoli. Sappiamo infatti che il miele non è consigliato ai piccoli al di sotto di un anno perché può contenere batteri che possono causare intossicazione alimentare, come il botulino.

In generale, anche per i più grandi è comunque preferibile non assumere troppo miele al giorno. Pur avendo effetti molto meno evidenti sulla glicemia rispetto allo zucchero raffinato, resta infatti un dolcificante e va quindi consumato con moderazione.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 09-10-2022


Macchie sulla lingua: l’alimentazione e lo stile di vita sono fondamentali

Malattie autoimmuni, elenco: dal lupus all’artrite reumatoide, passando per il morbo di Crohn