Basilico marino, le proprietà benefiche e antiossidanti del nuovo alimento

Tutto sul basilico marino: cresce in fondo al mare ed è ricco di antiossidanti!

Dalle biosfere liguri dell’Orto di Nemo arriva il basilico marino, più ricco di sostanze nutritive e più benefico per il corpo rispetto a quello coltivato in terraferma.

Come condimento nelle insalate, nei sughi e non solo, il basilico è un prodotto naturale davvero profumato e benefico per l’uomo. Ma grazie al team di ricercatori dell’Università di Pisa è stato confermato quanto sia più salutare quello coltivato sott’acqua. Il basilico marino arriva dalla Liguria e, in particolare, dal cosiddetto Orto di Nemo subacqueo.

All’interno di attrezzature altamente all’avanguardia e sofisticate è coltivato questo tipo di alimento a foglia verde. Il risultato? Gli studiosi ne hanno confermato le immense proprietà benefiche e antiossidanti, rispetto a quello classico!

Cos’è il basilico marino, cos’è e quali sono le proprietà

La forma e le dimensioni sono simili al comune basilico coltivato in terra ma le differenze sono soprattutto all’interno. Infatti il basilico marino prodotto nelle piantagioni subacquee dell’Orto di Nemo, in Liguria, è un vero toccasana di salute. La conferma ufficiale arriva da un gruppo di ricercatori dell’Università di Pisa che ha analizzato e studiato la risposta delle piante.

«Un ecosistema così diverso da quello terrestre per pressione, luce e umidità influenza la crescita delle piante, ma anche la loro composizione in termini di metaboliti primari e secondari». Questa la dichiarazione della dottoressa Luisa Pistelli, docente di Farmacia dell’Università pisana. Per la coltivazione infatti vengono impiegate delle biosfere sottomarine a qualche metro di profondità di fronte a Noli (Savona) nella serra Nemo’s garden.

Esse vengono riempite di aria la quale, essendo più leggera, si posiziona nella parte alta della serra artificiale. Vengono alimentate con energia rinnovabile e annaffiate con acqua marina che gocciola sopra le piantine. Il risultato di tale habitat è quello di avere un basilico super ricco di sostanze antiossidanti, elementi nutritivi benefici come vitamine e sali minerali. In più, è potenziata anche la quantità di metil eugenolo, l’aroma profumato tipico del basilico genovese!

Il super basilico dell’Orto di Nemo, progetto e strumentazione

Il basilico è uno degli antibatterici naturali più potenti e quello prodotto dall’Orto di Nemo, a Noli, lo è ancora di più. Si può definire un vero e proprio super basilico grazie all’utilizzo della strumentazione di alta qualità. Il progetto iniziò nel 2012 e fu promosso da Mestel Safety del gruppo Ocean Reef, società specializzata nelle tecnologie subacquee.

L’obiettivo dietro le serre sottomarine impiantate nel mar ligure era quello di realizzare un metodo efficace di agricoltura alternativa. Sistema perfetto per essere usato in zone in cui le condizioni ambientali o economiche potrebbero ostacolare la coltivazione a terra di alcuni alimenti. Dunque, la strumentazione prevede delle biosfere di metacrilato che somigliano a delle mongolfiere trasparenti. Ognuna di esse, all’interno, può contenere dalle 65 alle 95 piantine!

Fonte foto: https://www.instagram.com/nemos_garden_official/.

ultimo aggiornamento: 04-12-2019